A Nicosia in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids, i giovani della Croce Rossa promuovono la ‘’Settimana della prevenzione’’

Come ogni anno, il primo Dicembre ricorre la Giornata Mondiale contro l’Aids. La Croce Rossa Italiana, grazie ai Giovani Cri, si occupa  anche di educazione alla sessualità e prevenzione dalle malattie sessualmente trasmissibili, poiché dai dati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità il numero di malattie sessualmente trasmissibili è in aumento, in particolare spicca il dato relativo al virus Hiv: ad oggi sono circa 35 milioni le persone nel mondo infette dal virus, in particolare in Italia sono 4.000 le persone che ogni anno contraggono il virus Hiv, ciò significa una persona infetta ogni 3 ore.

Il territorio siciliano non risulta esente da tale vulnerabilità: dai dati forniti dall’Assessorato della Salute della Regione Sicilia dal 2009 al 2014 sono oltre 1200 le persone che hanno contratto il virus Hiv.

I giovani volontari della Croce Rossa di Nicosia, in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids, promuovono la “Settimana della prevenzione”, iniziata il 27 novembre e che si concluderà il 3 dicembre.

Per l’occasione i giovani volontari della Croce Rossa di Nicosia hanno creato una locandina che verrà affissa in alcune vetrine dei negozi, al Comune, al cinema e nei bar, per ricordare questo evento. In questa locandina spicca il motto “Ama bene ama sano – Previeni le malattie sessualmente trasmissibili” ed il classico fiocco rosso, simbolo della lotta l’Aids, ricorda la data dell’1 dicembre, la Giornata Mondiale contro questa terribile malattia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *