A Nicosia si ricordano le vittime di Nassiriya

Come ogni anno, dopo 15 anni, anche Nicosia ha voluto ricordare le vittime dell’attentato di Nassiriya (Iraq). Una breve e sobria manifestazione, ma intensa di significati.

Per questo importante anniversario erano presenti due consiglieri comunali Filippo Giacobbe di Forza Italia e Francesco La Giglia della Lega, il commissario dei giovani di Forza Italia, Graziano Rizzo, alcuni carabinieri in congedo, una ventina di ragazzi delle scuole medie e un gruppo di cittadini che hanno voluto rendere omaggio con la loro presenza a questo ricordo.

L’attentato avvenne il 12 novembre 2003 a Nassiriya alle 10.40 ora locale, un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti la base MSU italiana dei Carabinieri, provocando l’esplosione del deposito munizioni della base e la morte di 28 persone e 58 feriti tra carabinieri, militari e civili.

La breve, ma intensa manifestazione, è iniziata con un discorso da parte del consigliere Filippo Giacobbe, che ogni anno immancabilmente ha sempre ricordato le vittime della strage.

 Subito dopo, il corteo si è incamminato verso la lapide, che intitola la piazza alle vittime dell’attentato, dove è stato suonato il “Silenzio” e depositato un omaggio floreale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php