Alcune precisazioni della Ditta F.B. Servizi di Barbera Francesco sul servizio di refezione scolastica a Nicosia

Pubblichiamo integralmente il comunicato che ci è stato inviato dalla Ditta F.B. Servizi di Barbera Francesco, in merito all’articolo da noi pubblicato il 6 aprile 2018, sulla sospensione del servizio di refezione scolastica.

Si fa presente che già in data 26/03/2018, la Ditta, a mezzo pec, comunicava al Comune che i 50.000,00 stanziati in data 12/02/2018, a copertura del servizio già effettuato da Gennaio 2018 e senza stabilire un periodo (fino all’esaurimento delle somme) stavano per finire e inoltre si comunicava la propria disponibilità a voler effettuare il servizio, agli stessi prezzi e condizioni, nelle more dell’aggiudicazione della gara in corso.

Si precisa che la Ditta ha effettuato il servizio fin da gennaio 2018 senza un atto che gli assicurasse il pagamento e solo in data 12/02/2018 il comune ha fatto una determina per stanziare le somme a copertura del servizio.

Già in data 21/12/2017 si è verificata un superamento delle somme stanziate per le quali la Ditta aveva preventivamente comunicato con pec che non si sarebbe riuscito a coprire il servizio per quel giorno. In tale data mi si comunicava di far bastare i soldi e quindi far mangiare solo alcune scuole, ma lo scrivente, onde evitare discriminazioni, ha preferito effettuare il servizio in toto, da questo è nato un debito da parte del Comune di €. 866,82 che ancora oggi non viene riconosciuto e liquidato alla Ditta.

Si rende noto che la Ditta F.B. Servizi di Barbera Francesco non ha sospeso il servizio di propria sponte, bensì a seguito di comunicazione del Comune di Nicosia fatta in data 30/03/2018, con la quale si comunicava l’intenzione di voler rescindere il contratto, allorchè, lo scrivente rispondeva, a mezzo pec, in data 03/04/2018 che non si poteva rescindere un contratto che era già chiuso visto che le somme stanziate erano già finite il 28/03/2018.

Il Comune di Nicosia non ha mai risposto a nessuna delle pec, ne mi ha dato lo star bene a continuare il servizio e che successivamente avrebbe stanziato delle somme a copertura dello stesso.

Per quanto riguarda la gara in corso, si precisa che la scadenza per presentare le buste era il 16/03/2018, in data 19/03/2018 sono state aperte le dichiarazioni e le offerte tecniche degli unici due partecipanti, quindi non sei, una dello scrivente e una della Coop.va ORCHIDEA di Bagheria (PA), in sede di apertura delle buste mi veniva chiesto dal Dirigente del Servizio Istruzione se con le somme stanziate riuscivamo ad arrivare alle vacanze previste per le festività Pasquali. Dalla data del 19/03/2018 non si è saputo più niente sull’esito della gara, né a voce né da pubblicazioni sul sito del Comune di Nicosia, non è stata pubblicata nemmeno la Commissione Giudicatrice. Alle mie richieste in merito, mi venivano addotte delle scusanti tipo che c’era un membro malato della Commissione e pertanto non si poteva procedere. Solo in data 06/04/2018 alle ore 16.45, il Comune di Nicosia inviava una pec con la quale mi rendeva noto che in data 09/04/2018 avrebbe riaperto la gara in questione.

F.B. Servizi di Barbera Francesco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php