Cerami, si è insediato il 26 giugno il nuovo consiglio comunale, prima grana per il neo sindaco Chiovetta

Nella serata del 26 giugno si è insediato a Cerami il nuovo consiglio comunale eletto nelle amministrative del 10 giugno, che ha visto prevalere la lista “Guardiamo Oltre” a sostegno del candidato sindaco vincente Silvestro Chiovetta.

Sono 10 i consiglieri comunali eletti il 10 giugno: per la lista “Guardiamo Oltre” siederanno sugli scranni del nuovo consiglio comunale di Cerami Erminia Giuseppe Lombardo, Michele Ermanno Schillaci, Rosamaria Bonanno, Sabina Piera Rita Sillaro, Antonio Sutera, Flavia Pirrello e Domenico Proto. Per la lista “Impegno Comune per Cerami”, oltre al candidato sindaco arrivato secondo nella competizione, ovvero Giacomo Michele Mongioj, faranno parte del consiglio comunale l’ex sindaco Michele Pitronaci e Maria Grasso.

Il civico consesso di Cerami ha proceduto alla elezioni del presidente, si tratta di Giuseppe lombardo, intermediario assicurativo, nella stessa seduta si è provveduto all’elezione del vice presidente, si tratta di Rosa Maria Bonanno, maestra elementare.

Dopo l’elezione del presidente e vice presidente del consiglio comunale, la minoranza di “Impegno Comune per Cerami” ha fatto rilevare un’incompatibilità del neo sindaco Silvestro Chiovetta, contestando la sussistenza di una causa dei decadenza. Il capogruppo Michele Mongioj ha fatto rilevare che il sindaco ha pendente un ricorso al Tar di Catania contro il Comune di Cerami, secondo il decreto legislativo 267/2000 chiunque abbia liti pendenti con il Comune non può ricoprire la carica di sindaco o di consigliere comunale. La minoranza ha chiesto al neo presidente di contestare la causa di decadenza sospendendo la seduta, chiedendo di trasmettere gli atti all’assessorato regionale delle Autonomie locali. Ma la seduta è proseguita, secondo i consiglieri d’opposizione si tratta di una violazione di legge. Il sindaco ha prestato regolarmente giuramento.

Completa anche la squadra dei tre assessori nominati dal sindaco Silvestro Chiovetta, all’assessore Lavinia Bonelli sono state attribuite le deleghe alla Formazione, Politiche sociali giovanili, Pubblica istruzione, Servizi socio educativi per l’infanzia, Cultura, Biblioteca comunale, Politiche comunitarie e fondi strutturali, Comunicazione. All’assessore Silvestro Cacciato sono state assegnate le deleghe allo Sport e spettacolo, Associazionismo, Beni culturali, Sviluppo economico, Attività produttive, Agricoltura, Commercio, Artigianato, Politiche attive del lavoro. All’assessore Michelina Cavaleri, nominata vice sindaco, sono state assegnate le deleghe al Bilancio, Finanze e tributi, Patrimonio, Espropriazioni, Risorse umane, Servizi demografici ed elettorali, Sistemi informativi, Igiene e sanità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php