Cerami, scatta la raccolta differenziata “porta a porta”

Grandi novità in arrivo a Cerami per quanto riguarda il settore della raccolta rifiuti. “Ridurre, recuperare e riciclare”: sono queste le tre R che l’amministrazione, guidata dal sindaco Silvestro Chiovetta, ha infatti deciso di mettere in atto attraverso il sistema denominato “Porta a porta”.

La scelta è motivata dal vantaggio di migliorare e facilitare il servizio di raccolta delle immondizie, dando, al tempo stesso, un maggiore decoro al territorio comunale. Spariranno dalle strade cittadine i cassonetti, antiestetici e ingombranti, per lasciar posto ai bidoncini marroni per la raccolta dell’umido, ai relativi sacchetti per la raccolta della carta, della plastica e metalli, del vetro, dei rifiuti indifferenziati.

Il servizio della raccolta differenziata sarà gestito dalla “Società cooperativa General Montaggi” di Catenanuova che ha offerto il miglior ribasso (12,42%) sull’importo a base d’asta di circa 112 mila euro.

Il servizio avrà frequenze diverse in base alle tipologie di rifiuti: ogni lunedì, mercoledì e sabato entro le 6.00 del mattino dovranno essere esposti i contenitori marroni per l’organico davanti al proprio civico, pronti per il ritiro da parte degli operatori ecologici. Il martedì, sempre entro le 6.00, verrà ritirata la spazzatura indifferenziata; giovedì la plastica e i metalli; venerdì la carta, il cartone e il vetro. I rifiuti e materiali particolari e ingombranti, potranno, inoltre, essere conferiti direttamente presso il “Centro comunale di raccolta” (Ccr) che sarà aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle 11.

Per spiegare ai cittadini l’importanza di un corretto sistema di gestione dei rifiuti, l’amministrazione in carica ha organizzato nei giorni scorsi una serie di incontri con i ragazzi delle scuole, assemblee popolari con la cittadinanza per illustrare nel dettaglio le modalità del nuovo metodo di raccolta.

Oltre la sindaco, Silvestro Chiovetta, sono intervenuti gli assessori costituenti la Giunta municipale, Carmelo Caruso, responsabile Srr di Catania, Rino Valenti, dirigente della cooperativa affidataria della raccolta “porta a porta” dei rifiuti urbani.

“E’ un progetto –ha detto il consigliere Michele Schillaci a nome dei componenti della lista di maggioranza “Guardiamo oltre”– in cui crediamo molto. Stiamo domandando ai cittadini un piccolo sforzo di cambiamento nelle loro abitudini che è quello di separare i rifiuti e di ricordarsi di metterli fuori dalla porta nel giorno e all’ora giusta. Si avrà certamente il vantaggio di avere vie e piazze libere, pulite e ancora più belle, scopo per il quale chiediamo appunto la collaborazione di tutti”. “Una strategia funziona –ha detto il sindaco– solo se i nuovi strumenti e le nuove risorse che l’amministrazione mette a disposizione s’incontrano con l’attenzione e la partecipazione attiva di ogni cittadino nell’utilizzarli, facendo in tal modo progredire la nostra comunità anche nel fondamentale ambito del rispetto e della tutela ambientale.”

 Carmelo Loibiso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php