Democrazia partecipata: l’amministrazione di Troina chiama la cittadinanza alla scelta di azioni di interesse comune

L’amministrazione comunale rende noto alla cittadinanza che, in ottemperanza della legge regionale n° 9 del 2015, che prevede che il 2% del trasferimento dei fondi regionali, pari a 12 mila euro, siano spesi con forme di democrazia partecipata, attraverso il coinvolgimento della comunità, è possibile esprimere la propria preferenza nella scelta di azioni di interesse comune con cui utilizzarli.

Sono 7 gli ambiti di intervento individuati, tra i quali i cittadini potranno scegliere:
– attività culturali e ricreative;

– miglioramento del traffico urbano;

– attrezzature ludiche per bambini,

– verde pubblico e arredo urbano;

– restauro dei beni storico – artistici;

– iniziative per il contrasto del disagio sociale;

– iniziative didattiche e miglioramento dell’edilizia scolastica.

La preferenza potrà essere espressa attraverso un apposito modulo, da ritirare all’Ufficio Staff del Comune, sito al palazzo municipale di via Conte Ruggero, o scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.troina.en.it, da consegnare all’Ufficio Protocollo di via Graziano, entro giovedì 22 novembre prossimo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php