Distretto socio sanitario D23 Nicosia, i lavoratori dell’ex cooperativa Progetto Vita senza stipendio da sei mesi

Dopo la protesta sollevata dai lavoratori della cooperativa Penelope senza stipendio da nove mesi, anche il lavoratori dell’ex cooperativa sociale Progetto Vita hanno sollevato lo stesso problema.

Si tratta di un gruppo di operatrici, impiegate nei C.A.P. Distrettuali, dipendenti dell’ex Cooperativa Sociale Progetto Vita, lavorano a Troina, Gagliano e Capizzi per la seconda annualità del progetto che ha avuto inizio a fine gennaio 2017. Questa impiegate non percepiscono lo stipendio dall’inizio del servizio.

L’ex cooperativa  sociale Progetto Vita si è sciolta nel mese di maggio 2017,  cedendo ad altre cooperative la propria quota ed anche il pagamento dei dipendenti  ed ha richiesto l’intervento sostitutivo sin dalla fine del mese di agosto 2017.

Comprendiamo che la procedura di presa d’atto e dell’intervento stesso sia  complessa e i tempi sono un più lunghi del normale, – dichiarano i dipendenti della cooperativa – ma non comprendiamo come mai il Comune capofila (Nicosia), chiamato al pagamento diretto dopo 4 mesi, nella piena consapevolezza dell’approssimarsi delle  festività più importanti per le famiglia italiane, possa lasciarci in una situazione di totale precarietà, tenuto conto che, in questo periodo di crisi del lavoro, per molte di noi è l’unico reddito su cui contare. Cosa diremo ai nostri figli ? Tutti gli impiegati comunali sarebbero disposti a restare per 5 o 6  mesi senza stipendio ?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia