Dura nota del gruppo consiliare d’opposizione “Avanti Uniti per Leonforte”, dopo il consiglio comunale sulla sp 7a

Un vero “Attacco alla Democrazia” in nome della SP/7a, così è stato definito dal gruppo consiliare d’opposizione “Avanti Uniti per Leonforte”, l’aspro confronto tra maggioranza e minoranza all’interno del consiglio comunale straordinario, convocato per discutere sulla chiusura della strada provinciale 7a.

Di seguito il testo interale del comunicato diffuso dal movimento politico “Avanti Uniti per Leonforte”.

In Consiglio Comunale si è assistito all’ormai consueta offesa alla democrazia da parte dell’amministrazione comunale e dei consiglieri di maggioranza che hanno organizzato la solita farsa, imbastendo in tutta fretta una passerella, per dimostrare l’interesse alla riapertura della strada che porta allo svincolo di Mulinello. A nostro modesto parere invece è stata data dimostrazione dell’ennesima presa in giro nei confronti dei cittadini leonfortesi.

Solo tre giorni prima, incluso sabato e domenica, dallo svolgimento del Consiglio Comunale, il Presidente del Consiglio ha inviato ai capi gruppo consiliari un documento elementare e molto scarno nei contenuti.

Per tale motivo, in Consiglio Comunale sono state avanzate delle proposte di integrazione al documento, chiedendo di visionarle tutti insieme unanimemente durante una sospensione, in modo da arricchire i contenuti e rendere l’atto più incisivo. Solo così si sarebbe rafforzata l’autorità del Sindaco con un mandato all’unanimità, al fine di agire a qualsiasi livello per la risoluzione del problema.

Ma com’era prevedibile tutte le proposte avanzate dall’opposizione, anche quelle del   M5S, non solo sono rimaste inascoltate, ma sono state bocciate a colpi di maggioranza con il solito PREGIUDIZIO nei confronti dell’opposizione, accusandoli di  non fare mai proposte.

La maggioranza ha detto in seduta pubblica: ”O con voi o senza di voi  voteremo il documento” e poi ancora “ Si u vuliti vutari u vatati sinno’ nenti” e ancora da altre testuali parole “ le vostre proposte non le vogliamo neanche ascoltare”.

Sono state bocciate:

–  la proposta di sospensione per redigere assieme un documento unanime;

–  gli emendamenti per integrare il loro documento fatte dal gruppo Avanti Uniti;

–  le integrazioni e modifiche al loro documento fatte dal Movimento 5 Stelle;

E’ stato approvato a maggioranza, invece, il fiacco documento presentato dall’amministrazione comunale.

Questa è la considerazione che questi signori hanno di chi non la pensa come loro. Questo è il concetto che hanno di comunità, far passare a colpi di maggioranza, con arroganza e presunzione, i provvedimenti che non dovrebbero avere colore politico; al contrario di come invece si dovrebbero affrontare le problematiche inerenti la Salute, la Viabilità e il Lavoro.

E’ da 7 mesi che le minoranze avanzano proposte mai prese in considerazione, forse mai lette visto che quando vengono esposte in consiglio comunale i signori della maggioranza escono dall’aula o parlano al telefono.

Dobbiamo rassegnarci ad avere un’amministrazione chiusa in se stessa che non vuole ascoltare nessuna proposta, neanche quella di una semplice modifica di un documento?

Neanche l’intervento fatto da una nostra consigliera di opposizione, che invitava tutto il Consiglio al confronto costruttivo rasserenando gli animi, ha portato la maggioranza a fermarsi e a riflettere. Loro di contro hanno replicato pretestuosamente nel tentativo di far emergere vecchie questioni del passato.

Eppure in passato i documenti prodotti per le tematiche relative all’ospedale e al consorzio di bonifica per il caro bollette (di cui ancora non si ha nessuna notizia in merito) sono stati approvati all’unanimità.

Cosa è stato fatto in questi 2 mesi oltre a litigare per le poltrone da occupare, mentre gli automobilisti incoraggiati dalla frase del sindaco “LA STRADA E’ TRANSITABILE” provocava ingenti danni meccanici ai loro automezzi?

L’amministrazione non ha mai relazionato in Consiglio Comunale, non è in possesso di un verbale d’incontro con le autorità competenti, non ha ricevuto nessuna risposta alla timida lettera fatta congiuntamente con i sindaci del circondario indirizzata al governo regionale e non ha ottenuto neanche un centesimo per sistemare la strada.

La settimana scorsa, il Sindaco e il Commissario provinciale di Forza Italia davano i numeri, sembravamo alla lotteria di Capodanno. Forse, visto che a loro piace divertirsi, come è stato detto dal palco domenica scorsa in occasione del comizio, giocavano a chi la sparava più grossa; di certo del decreto di finanziamento non c’è neanche l’ombra.

Ora si apprende sui social che “la strada viste le condizioni non è da chiudere e che si faranno interventi tampone” . Pare lo abbia detto il capo di gabinetto dell’ass. Falcone con una TELEFONATA, ancora una volta senza nessun documento ufficiale. Purtroppo dovremmo, il condizionale è d’obbligo, accontentarci di TAPPEZARE I BUCHI CON RETTANGOLI DI ASFALTO?  E i fondi che erano già nelle casse della Provincia? Sono spariti? Era solo uno scherzo!

Un capo di gabinetto ! Ma dove sono finiti tutti gli assessori regionali che facevano la bella presenza durante la campagna elettorale?

Il gruppo AVANTI UNITI ha  lanciato l’allarme l’ 11 dicembre  scorso scrivendo al Sindaco, ha interessato la Provincia e l’Assessorato regionale  alle Infrastrutture, pur non appartenendo “come a qualcuno” a questa compagine di governo regionale  ed  è a conoscenza che non ci potranno essere finanziamenti se prima non verrà  approvato il bilancio regionale.

Ieri il gruppo ha ritenuto opportuno abbandonare l’aula per non essere complici di una passerella, di una farsa architettata in occasione del passaggio, come si è visto sterile, di un funzionario della Regione dopo mesi di danni e disagi.

Chiediamo scusa al dott. Guarino, nella Sua qualità di Commissario della Ex Provincia di Enna, a nome della Comunità di Leonforte per avere ricevuto attacchi infondati in merito al ritardo dei lavori per la S.P. 7/a. 

Avanti Uniti sarà sempre a fianco dei cittadini e a difesa dei loro diritti, distinguendosi sempre da chi calpesta la dignità della nostra COMUNITA’!

 il Movimento Politico

“AVANTI UNITI per Leonforte”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php