Enna, avviato al presidio ospedaliero Umberto I il progetto “Ospedale per tutti”

Una delle azioni previste per migliorare l’accessibilità della struttura ospedaliera Umberto I di Enna è stata completata con l’installazione dei totem e delle bacheche digitali presso gli accessi del Presidio.

Il progetto complessivo, dal nome “Ospedale per tutti”, è in fase di realizzazione con azioni già compiute e altre in itinere: le azioni sono anche oggetto di verifica da parte dell’equipe di operatori dell’Azienda, chiamati a seguire il percorso di miglioramento dell’umanizzazione delle strutture ospedaliere.

Oltre agli aspetti prettamente medici,  vi sono le aree dell’accoglienza, dell’informazione, dell’accessibilità e della buona relazione  che possono essere oggetto di attenzione e di miglioramento continuo anche con azioni minime ma costanti nel tempo, come è stato già fatto con l’aumento dei parcheggi, la sistemazione della segnaletica e dei percorsi”, dichiara il direttore sanitario, Emanuele Cassarà.

I totem luminosi con funzioni direzionali e informative sono corredati di bacheche digitali su cui scorrono immagini e comunicati su argomenti di prevenzione, cura e tutela della salute.

L’area dell’accoglienza e dell’informazione avrà un ulteriore incremento con l’avvio, previsto nel mese di novembre, del progetto di servizio civile regionale “M’informo e curo” con l’impiego di quattro volontari che coadiuveranno i cittadini all’interno dell’ospedale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php