Enna, presentata la stagione 2018 del pilota Simone Patrinicola

Sul giovane pilota ennese Simone Patrinicola da parte del territorio ennese c’è grande attenzione ma soprattutto tanto affetto. La dimostrazione è stata la notevole presenza di persone tra appassionati delle quattro ruote, addetti ai lavori ma anche semplici curiosi oltre 120 persone, che sabato 6 gennaio malgrado fosse un giorno festivo, ha riempito la sala conferenze dell’hotel Villa Giulia di Pergusa dove il ventiquattrenne driver ennese, insieme ai vertici della sua scuderia il Team Autosport Sorrento, ha presentato la stagione 2018, che si preannuncia ricca di soddisfazioni. Infatti sia il patron della Autosport Sorrento Tonino Esposito, che il telemetrista l’ingegnere Antonello Palmiotto hanno presentato i programmi che vedranno Simone con la nuova auto, gareggiare sia in campo nazionale che internazionale. Infatti non solo Simone gareggerà nel Master Prototipi Tricolore organizzato dal Gruppo Peroni, e che si disputa in tutti i più importanti circuiti italiani come Vallelunga, Mugello, Monza, Misano, Imola, Varano. Magione, ma farà anche numerose apparizioni nei campionati europei VdeV e Creventic entrambi di durata, ovvero con prove da tre ore in su.

I palcoscenici interessati sono tra i più importanti circuiti europei di nazioni, come Portogallo, Francia, Spagna, Inghilterra, Austria. E per questa importante stagione Simone avrà a disposizione una vettura di gran lunga superiore rispetto alla Radical con cui nel 2017 ha vinto il titolo italiano U25 del Campionato Italiano Sport Prototipi e conquistato il secondo posto assoluto nello stesso campionato.

La Autosport Sorrento ha infatti acquistato una Ligier Js 53 Evo categoria CN2. Ma già in casa Autosport Sorrento si guarda alla stagione 2019 che dovrebbe vedere il piccolo, ma ambizioso ed organizzatissimo team puntare alla partecipazione al campionato ELMS (European Le Mans Series) sempre con una Ligier Js P3 di categoria LMP3.

“I nostri giovani hanno bisogno di avere messaggi positivi – ha detto nel suo saluto alla platea don Giuseppe Rugolo – e Simone rappresenta alcuni di questi ovvero un modo di fare sport con tanto entusiasmo e passione ma nello stesso tempo con tanti sacrifici”

“A Simone fornisco in diretta alcune importanti notizie – ha commentato il Presidente dell’Ente Autodromo di Pergusa Mario Sgrò aprendo gli interventi – quello che l’autodromo per lui sarà sempre aperto per effettuare tutti i test che vorrà. L’autodromo di Pergusa sta programmando il proprio futuro e Simone che io seguo da sempre nella sua carriera sportiva, potrà rappresentare un importante veicolo promozionale”.

“Simone è un orgoglio per la nostra città e per l’intero territorio ennese ed anche oltre – ha continuato l’assessore allo sport di Enna Dante Ferrari – e come istituzione per quello che sono le nostre competenze e ruoli gli staremo vicini e facciamo il tifo per lui”.

“E’ vero che Simone è un vero talento delle 4 ruote – aggiunge il delegato provinciale del Coni Angelo Sberna – ma dietro il talento ci sono sempre tanti sacrifici e Simone a dispetto della sua ancora giovane età ha dimostrato che i sacrifici li sa fare. Proporrò sia all’Asp che al mondo della scuola di fargli fare il testimonial per un progetto rivolto agli alunni delle scuole indirizzato alla guida sicura”.

“Si è vero vogliamo siamo un piccolo team ma abbiamo l’ambizione di poter fare bene ed ancora meglio dello scorso anno – ha detto a chiare lettere Tonino Esposito – ma per programmare una stagione importante dovevamo iniziare dal pilota. Avendo avuto la certezza di poter puntare ancora su Simone abbiamo programmato gli investimenti che abbiamo fatto e riteniamo di poter dire la nostra quest’anno in modo da iniziare un progetto che guardi già al 2019. E garantisco che sarà a Pergusa che presenteremo la nuova macchina”.

“Simone è un pilota completo a con ancora ampi margini di miglioramento – ha detto Antonello Palmiotto – è un pilota che interpreta questa attività con la mentalità del professionista. Confermo che ci sono tutte le componenti per fare bene e puntare a qualcosa di molto ambizioso”.

“Simone rappresenta un vero esempio di positività del nostro territorio – ha rimarcato il Presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Enna Fabio Montesano – anche il mondo dell’impresa dovrebbe supportarlo anche perché ci sono una serie di novità fiscali che consentirebbero alle aziende di poterlo aiutare”.

“Ringrazio tutti per l’affetto che mi state dimostrando – ha concluso Simone Patrinicola – io da parte mia posso solo garantire il massimo impegno per cercare di fare meglio dello scorso anno. Con tutto il mio staff cercheremo di non lasciare nulla al caso. Ma è chiaro che avere la certezza di sentire da vicino il vostro affetto rappresenta un valore aggiunto in questa stagione che sta per iniziare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php