Fine settimana nella Nicosia medievale e barocca con le “Giornate Fai di Primavera”

Un fine settimana, il 24 e 25 marzo, all’insegna della cultura e della riscoperta di luoghi poco conosciuti, questo è lo scopo della giornata Fai (Fondo ambiente italiano) di primavera, che in tutta Italia aprirà al pubblico oltre 1000 posti straordinari.

Il Gruppo Fai di Nicosia, delegazione di Enna, ha studiato un percorso nella Nicosia medievale e barocca, tra i vicoli, le viuzze e le piazze. Il percorso inizia dalla Piazzetta Nicolò Speciale (Piazza S. Francesco di Paola), che prende il nome dall’omonimo palazzo di epoca tardo-barocca. Continuando per via Casale e ci si ritrova davanti il palazzo Valguarnera, costruito nel 1676 e attraversando tutta la via SS. Salvatore, si giunge nel massiccio palazzo Salomone. Proseguendo si giunge in Via Fratelli Testa, dove si scorge il palazzo Cirino costruito tra la fine del XVIII secolo e l’inizio del XIX secolo. Sulla stessa via a sinistra vi è il palazzo Camiolo e, sulla destra, il palazzo La Motta di San Silvestro (XVIII secolo), accanto il palazzo vescovile (secolo XVIII). Infine si giunge in Piazza Garibaldi dove si affacciano il Palazzo di Città, costruito tra la fine del ‘700 e la prima metà dell’800, i palazzi settecenteschi La Via, il palazzo Di Falco, Nicosia- Radice, Palazzo Gentile di Marrocco con il suo maestoso portale.

Le visite sono previste per sabato 24 marzo dalle 9 alle 13 e domenica 25 marzo dalle 9 alle  13 e nel pomeriggio dalle 15 alle 17.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php