Il 17 luglio vertice a Palermo per sbloccare i lavori per il viadotto sulla provinciale 22 da Gagliano ad Agira – VIDEO

Su sollecitazione del sindaco di Troina Fabio Venezia, martedì 17 luglio a Palermo l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, ha convocato un tavolo tecnico alla presenza dei vertici del Libero Consorzio di Enna (ex Provincia regionale), dei sindaci del territorio e della ditta appaltatrice, per sbloccare i lavori del viadotto sulla strada provinciale 22 tra Agira e Gagliano Castelferrato.

I lavori per il viadotto, lungo 207 metri, furono appaltati una decina di anni fa e sarebbe dovuto costare quattro milioni di euro. Tutto è rimasto fermo a causa di una contenzioso da 200 mila euro tra la ditta appaltatrice e l’ex provincia.

L’opera se completata porrebbe fine allo stato di isolamento del Comune di Gagliano, migliorando la viabilità ed i collegamenti con l’autostrada A19. Del collegamento ne usufruirebbero anche i cittadini di Cerami e Troina.

L’attuale strada di collegamento tra Agira e Gagliano è tra le peggiori presenti in provincia, un percorso accidentato con buche, avvallamenti, cunette e frane, che mettono in pericolo l’incolumità degli automobilisti che giornalmente percorrono questo inferno stradale.

I lavori sono a buon punto e mancherebbe davvero poco per il completamento dell’opera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php