Il Partito Democratico di Troina da pieno sostegno alla candidatura di Fabio Venezia

E’ indubbio che il tempo che ha vissuto e sta vivendo il Partito Democratico, sia a livello regionale che nazionale, è particolarmente delicato e complesso. Sono state compiute scelte che hanno causato gravi fratture, prima per le regionali e oggi per la nazionali. In realtà, tutte le forze politiche nella formazione delle liste sono state attraversate da forti lacerazioni: centrodestra, LeU e 5stelle, stanno fronteggiando, come noi, polemiche e strappi; tutto ciò dispiace, soprattutto in un partito storicamente strutturato come il nostro.

Purtroppo, però, la politica è anche questo e molte scelte ci hanno visto profondamente contrari, spingendoci a compiere atti forti e decisi. Con l’autosospensione si è voluto lanciare un chiaro segnale di dissenso complessivo, e non solo sulle candidature: mai abbiamo chiesto garanzie e posti sicuri nelle liste, ma solo spazi di contendibilità e organi dirigenti legittimati.

Il partito nazionale ha chiesto a noi (e non viceversa), con la candidatura di Fabio Venezia, un impegno nel collegio uninominale, in un contesto complicato dove sarà la scelta dei cittadini a fare il seggio e non le scelte della segretaria.

Proprio per questo, ci siamo resi disponibili affinché un giovane e competente amministratore, che sta dimostrando che esiste una vera, buona e sana politica del fare e del cambiamento, possa misurarsi con la volontà del nostro popolo e degli elettori, ponendo nuove basi per il rilancio di una classe dirigente all’altezza delle sfide del nostro territorio.

Tuttavia, ci rendiamo conto che anche questa scelta possa, in alcune anime del partito che altro si aspettavano, causare insofferenze; comprendiamo anche le scelte drastiche di taluni, purché, però, non si parli di primarie (le abbiamo chieste per le regionali trovando un muro, non si capisce perché ora, che il candidato è Fabio Venezia, dovrebbero essere la soluzione dei problemi) e soprattutto non ci si accusi di aver fatto votare altre forze alle regionali: mai da parte nostra c’è stata una spinta a votare altri partiti che ogni giorno contrastiamo con la forza della buona politica e dei contenuti.

Ci auguriamo, pertanto, che il riscatto di questo partito e di questa terra, possa passare da una battaglia di rinnovamento e discontinuità che trova nella candidatura di Venezia l’inizio di un lungo cammino.

Per queste ragioni, il Partito Democratico e i Giovani Democratici troinesi, saranno impegnati in prima linea, con tutta la passione e l’energia nella campagna elettorale a sostegno di Fabio Venezia.

Il Segretario PD Troina

Giuseppe Schillaci

 

Il Segretario GD Troina

Stefano Giambirtone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php