In uscita il 20 aprile, “Migrando”, il lavoro discografico di Luigi Casabona, pianista e compositore troinese

Uscirà il 20 Aprile 2018, ma sarà possibile preordinarlo su iTunes già da giorno 13.

Migrando, l’album del giovane Luigi Casabona, pianista e compositore troinese, distribuito a livello internazionale da Believe Digital per EMA Edition, sarà presente su tutti i digital stores e su CD. Un lavoro molto particolare ed evocativo a giudizio di chi l’ha già ascoltato e che vanta addirittura la produzione artistica del M° Roberto Cacciapaglia, già autore delle sigle pubblicitarie più note degli ultimi anni nonché compositore della musica ufficiale dell’Expo di Milano 2015.

Una “migrazione” immaginaria, quella del compositore troinese, che visita luoghi meravigliosi raccontando delle storie con la sua musica: Inghilterra, Irlanda, Sicilia, tutto il Mediterraneo, ma anche l’Oriente. Suggestioni letterarie e mitologiche che si fondono nei suoni e diventano immagini vere e proprie che la musica prova a raccontare.

“Sono musiche che non hanno alcuna pretesa se non quella di lasciare fiorire l’emozione pura e vera, quella che solo il cuore sa riconoscere.” ci dice Luigi Casabona, “Io in realtà non sono andato da nessuna parte perché a migrare è stata la mente che ha tradotto i pensieri in immagini e poi in suoni”.

Registrato a Milano, nello Studio Glance di Roberto Cacciapaglia, Migrando si compone di dodici brani dai titoli evocativi. Il pianoforte è onnipresente, ma è nell’utilizzo del violoncello, di un flauto traverso e di una voce che l’opera prende corpo. Un album carico di suggestioni celtiche e ambient e con caratteristiche tipiche della musica per film.

“In questo album c’è musica per tutte le orecchie” continua Luigi Casabona, “chiunque può ascoltare Migrando e immaginare qualcosa. Ho cercato di raccontare le storie più belle che ho letto nella mia vita, ho descritto luoghi sconosciuti ma che esistono davvero e che magari un giorno visiterò, ma soprattutto ho evocato desideri nascosti che non svelerei mai a nessuno, quelli che abbiamo un po’ tutti e che teniamo per noi. Spero solo che la musica non li sveli. Non tutti almeno”.

 Già dai prossimi mesi Luigi Casabona sarà impegnato in una serie di concerti tra il Lazio e la Toscana dove porterà il suo Migrando. Allora non ci resta che aspettare il 20 Aprile per ascoltarlo, con l’augurio di poterlo sentire live anche dalle nostre parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php