La Polizia Stradale di Enna celebra la giornata mondiale ONU in ricordo delle vittime della strada

Il 21 novembre, in occasione della giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada, è stato organizzato dalla Sezione polizia Stradale di Enna, di concerto con la locale Prefettura e con la fattiva collaborazione della professoressa Sara Castagnola dell’istituto tecnico industriale “Ettore Maiorana” di Piazza Armerina, un incontro finalizzato a sensibilizzare i discenti sui pericoli afferenti la guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ed, in genere, sui pericoli connessi alla guida su strada.

L’incontro, tenutosi come detto presso l’Istituto Tecnico – Industriale  “E. Maiorana” di Piazza Armerina, ha visto la partecipazione, oltre che del personale della Sezione Polizia Stradale, dell’Ufficio Esecuzione Penale Esterno (U.E.P.E.) di Caltanissetta nella persona della Dott.ssa Costa e dell’Associazione Familiari Vittime della Strada (A.I.F.VI.S.) nella persona del Dott. Benenati ed ha coinvolto tutte le classi del terzo e del quinto anno (età di 15 e 18 anni) in considerazione del fatto che a quelle fasce di età ci si “affaccia” sul mondo della guida su strada.

Il cospicuo numero dei partecipanti ha reso l’esperienza formativa interessante, coinvolgente ed a tratti commovente.

L’iniziativa, che rientra tra le attività volte alla sensibilizzazione dei “nuovi” utenti della strada, si è concentrata sul ricordo delle numerose vittime sulla strada, soprattutto di giovane età, in considerazione del fatto che, in  base ai recenti dati ISTAT, il fenomeno degli incidenti mortali su strada è tornato purtroppo ad aumentare dopo anni in cui si era assistito ad una graduale diminuzione. La distrazione alla guida, in primis, e l’alta velocità sono le principali cause.

Il punto di arrivo, quindi, rimane quello di elevare gli standards di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione.

La Direttrice scolastica Lidia Di Gangi, al termine dell’incontro, ha auspicato una maggiore diffusione dei messaggi di prevenzione e sicurezza stradale, manifestando disponibilità a tenere prossimi incontri presso altri Istituti scolastici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php