La Polizia Stradale sequestra sulla A19 prodotti ittici destinati alla vendita

Nel pomeriggio del 15 febbraio scorso, nell’autostrada A/19, all’altezza dell’area di servizio Sacchitello Nord, una pattuglia della Polizia di Stato del Distaccamento Polizia Stradale di Catenanuova, procedeva al controllo di un autocarro Fiat Doblò il quale al momento stava effettuando il trasporto di un consistente carico di prodotti ittici (800 kg. di cozze, 100 kg. di vongole, 5 kg. di fasolari e 3 kg. di cannolicchi).

L’attenzione degli operatori veniva immediatamente attirata dal fatto che il veicolo in questione era privo di sistema refrigerante e che i mitili si trovavano in alcuni contenitori privi di qualsivoglia sistema refrigerante. Inoltre, all’apertura delle portiere del vano carico, fuoriusciva un odore pungente dovuto verosimilmente al cattivo stato di conservazione dei prodotti.

Trattandosi di merce il cui trasporto deve avvenire a regime di temperatura controllata, veniva richiesto sul posto l’intervento di personale veterinario dell’Asp di Enna il quale accertava che la merce in questione viaggiava ad una temperatura di circa 10° C quindi ben al di sopra del limite massimo previsto per tale tipologia di prodotti.

Esperite le procedure di rito, il carico trasportato veniva immediatamente sequestrato per essere distrutto secondo le procedure previste dalla normativa vigente.

L’attività svolta ha evitato che gli alimenti sequestrati venissero immessi sul mercato per essere destinati alla vendita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php