L’Anas trasmette al senatore Trentacoste (M5S) le relazioni riassuntive e aggiornate dei finanziamenti e dei progetti in corso d’opera nelle strade che attraversano l’entroterra

A rendere pubbliche le relazioni riassuntive e aggiornate dei finanziamenti e dei progetti di viabilità nel territorio dell’Ennese e nell’entroterra siciliano, previsti da Anas SpA, ci pensa il senatore del Movimento 5 Stelle Fabrizio Trentacoste. La documentazione è stata trasmessa dall’Ente Nazionale per le Strade a seguito del recente incontro tenutosi presso la Direzione Generale dell’Ente e dopo che lo stesso senatore aveva chiesto lumi sullo stato dell’arte e sul futuro delle infrastrutture stradali nel centro della Sicilia.

Nelle tabelle (in allegato al comunicato stampa) vengono elencati gli interventi di manutenzione programmata, attivi e in fase di attivazione, delle strade statali; quelli relativi all’autostrada A19 e alla nuova SS 117 “Nord-Sud”; e quindi ulteriori approfondimenti si riferiscono in maniera più dettagliata proprio alla “Nord-Sud”, indicando tutti i lotti ultimati, appaltati e/o cantierizzati e quelli con progetto di fattibilità, finanziati nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro tra Regione Siciliana, Stato e ANAS.

“Le relazioni – afferma il senatore Trentacoste – mostrano una rinnovata attenzione verso la manutenzione straordinaria, che beneficia di incrementi praticamente più che decuplicati dal 2015. In tutta Italia sono state allocate cifre per oltre un miliardo e 300 mila euro, di cui parte destinate alla Sicilia e ai 222 km di viadotti autostradali”. Le tabelle parlano chiaro, tutti i viadotti e l’intera A19 saranno interessati da interventi significativi nei prossimi anni.

Poco o nulla, invece, sullo stato delle Strade statali segnalate dal senatore durante l’incontro in Direzione. “Resta vivo – conclude Trentacoste – il nostro impegno su alcuni tratti particolarmente problematici della viabilità del comprensorio provinciale, sui quali non sono attualmente previsti interventi di rilevanza e in ordine ai quali continueremo a tenere alta l’attenzione. Tra questi la SS 561 “Pergusina”, che presenta gravi problemi di sicurezza stradale, testimoniati dagli innumerevoli incidenti, anche mortali, che continuano a verificarsi; la SS 288 di Aidone, chiusa dal 2005, per la quale ANAS segnala che ad oggi non risultano ordinanze di chiusura che la interessino, anche se in realtà basta percorrerla per rendersi conto delle sue condizioni; la SS 290 di Alimena, chiusa da più di 10 anni, nella tratta per Alimena, e da 8 anni nel tratto di Case Bastioni, a seguito della frana del costone roccioso; e per quello che riguarda la A19, vigileremo sugli interventi di ripavimentazione, delle barriere di sicurezza e sulla manutenzione dei viadotti”. Infine, numerose sono le proposte che il senatore ha già portato sul tavolo di Anas, tra queste il miglioramento dell’illuminazione degli svincoli e la loro messa in sicurezza, nonché l’infittimento delle piantumazioni tra le carreggiate. Così, il portavoce 5Stelle promette fari accesi e massima attenzione sullo stato della viabilità siciliana.

 

Un pensiero riguardo “L’Anas trasmette al senatore Trentacoste (M5S) le relazioni riassuntive e aggiornate dei finanziamenti e dei progetti in corso d’opera nelle strade che attraversano l’entroterra

  • 10 giugno 2018 in 11:35
    Permalink

    È un piacere leggere ogni momento i fatti e le cronache di tutto l’entroterra siciliano, grazie

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php