free page hit counter

Leonforte, cinque anni di Amministrazione comunale: ecco cosa è stato fatto dalla Giunta Sinatra

Con le elezioni del 10 giugno 2018 si conclude il mandato della Giunta Sinatra. Sono stati cinque anni non privi di problemi e di ostacoli, ma sono stati anche cinque anni di risultati concreti che hanno gradualmente e progressivamente cambiato il Comune di Leonforte.

Fra le tante cose fatte: è stato ridotto il debito comunale contratto negli ultimi vent’anni, pagando circa 9 milioni di euro. È stata costruita e messa in funzione, sia di giorno sia di notte, l’elipista del presidio ospedaliero ”FBC”. È stata garantita la presenza del pronto soccorso, con azioni giudiziarie, esposti e proteste contro i vari decreti regionali di depotenziamento e smantellamento. Sono stati ottenuti finanziamenti dai fondi europei per il rifacimento di due strade rurali e per la bonifica e per la messa in sicurezza delle discariche San Giovanni e Tumminella.

È stata ripristinata l’intera sezione stradale nei quartieri interessati dai lavori per il rifacimento dei sottoservizi idrici ed elettrici. È stato effettuato il passaggio alla gestione interna dei rifiuti e uscita dall’ATO, senza aumento di costi aggiuntivi per i cittadini ed è stata avviato il sistema di raccolta differenziata. È stata ristrutturata ed è stato messo in sicurezza il Plesso “Dante Alighieri” ed è stato finanziato e sono stati avviati i lavori per la palestra del plesso “Liardo”.

È stato riorganizzato il sistema di circolazione viario, per la sicurezza di pedoni e automobilisti. È stato finanziato il gemellaggio dell’asilo “Il gioco della vita” con Bologna e Casalecchio di Reno a sostegno alla genitorialità, attraverso il progetto pedagogico e la carta dei servizi. È stato rinnovato il premio letterario Città di Leonforte, attirando e coinvolgendo diversi strati della cittadinanza.

Sono stati ottenuti, dopo due anni di solleciti, dalla Soprintendenza ai beni culturali di Enna, i finanziamenti per la messa in sicurezza e la salvaguardare da eventuali crolli la storica Porta Garibaldi di Leonforte, sita vicino alla Granfonte.

Si poteva fare di più e di meglio? Si dovevano perseguire soluzioni alternative?

Mai dalle opposizioni sono arrivate soluzioni alternative. Saranno i cittadini a giudicare col loro voto se il cambiamento ha migliorato o peggiorato Leonforte… Ciò che noi ci auguriamo è che il confronto venga sviluppato con onestà intellettuale, nel rispetto reciproco e sulla base di elementi certi e confrontabili.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php