Leonforte, una proposta del gruppo politico Mdp per i semafori della zona Catena

Il Movimento Democratico e Progressista – Articolo 1 di Leonforte, nei giorni scorsi ha affrontato la questione delle salatissime multe dovute alle infrazioni commesse presso i semafori ubicati nella zona nord della città; questione che sta assumendo un connotato sgradevole, che vede cittadini e amministrazione comunale muro contro muro, nella totale indifferenza di quest’ultima.

Pertanto Mdp di Leonforte, insieme al Movimento Giovanile della Sinistra, ha proposto una soluzione pratica, ragionevole e conciliante, a garanzia della sicurezza stradale e a tutela delle tasche dei cittadini, nel pieno rispetto delle previsioni legislative.

Di seguito il testo del volantino con la proposta:

“Senso civico, bene comune e buon senso un’ottima soluzione per semafori della zona Catena”

Dopo quattro anni di sperimentazione, il Ministero dei Trasporti – così come previsto dall’art. 60 della legge 120/2010 di modifica del Codice della Strada – dà l’OK ai semafori con i “contasecondi” ed emana un Decreto attuativo (G.U. n. 140 del 19-6-2017) che consente l’installazione degli stessi con funzione “accessoria in quanto aggiungono una ulteriore informazione agli utenti della strada” e dà quindi la possibilità di rispettare la legge a condizioni più agiate e controllate: visualizzare il residuo di tempo utile prima che “scatti il rosso” limiterebbe condizioni di “ansia” di incorrere in sanzioni che spesso causano frenate/accelerazioni brusche e pericolose.

Ma il sindaco Sinatra che a quanto pare ne sa di più del legislatore e dei tecnici preposti alla sicurezza sulle strade, bolla l’idea come inutile e addirittura pericolosa per la sicurezza veicolare. Con approccio moralistico, il sindaco richiama al senso civico, come se i malcapitati fossero tutti trasgressori incalliti o “piloti” senza buon senso, tentando di mascherare una gestione approssimativa della vicenda che sta innervosendo tanti cittadini perbene e rispettosi del Codice della Strada.

Noi chiediamo che l’Amministrazione Comunale riveda la propria posizione in merito, a nostro avviso imbarazzante e dannosa, e che pertanto vengano installati i dispositivi “contasecondi” ai 4 semafori presenti all’incrocio della zona nord di Leonforte, così da ridurre eventi incidentali – quali ad esempio brusche frenate – con conseguenti e inevitabili multe pure a discapito degli utenti più prudenti.

In definitiva, accogliere la proposta significherebbe ribadire la natura preventiva del videocontrollo, questa si per il bene comune, altrimenti si alimenta il dubbio che l’unico fine sia quello punitivo e quindi sanzionatorio: non vogliamo pensarlo !!!

Firmato:

Mdp-Art.1 Leonforte – Liberi e Uguali 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia