“Memorie e tradizioni”. Gangi, capitale siciliana del gusto grazie alla fondazione Slow Food di Torino

Gangi, per un weekend, capitale del cibo lento grazie alla Fondazione Slow Food per la Biodiversità di Torino e alla Condotta Slow Food alte Madonie. Sono 20 i presidi che saranno presenti alla settima edizione di Memorie e Tradizioni che si svolgerà, sabato 21 e domenica 22 luglio, nel Borgo più bello d’Italia. Protagonisti (all’interno del circuito) della singolare rievocazione storico-etno-gastronomica i presidi Slow Food: Provola delle Madonie, Piacentino ennese, guastella del Belice, olio Crasto di San Mauro Castelverde, grani antichi locali, lenticchia di Villalba, cipolla paglino di Castrofilippo e ancora il cibo sano con i prodotti d’eccellenza del territorio madonita quali la pasta e il pomodoro siccagno di Valledolmo e la carne dei maiali allevati con metodi antichi a Borgo Verdi (Petralia Soprana).

Una passeggiata tra i vicoli del borgo per avere i piedi nel passato e riscoprire la semplicità delle tradizioni attraverso odori, profumi, saperi e sapori della cultura locale. Un’occasione, grazie a Slow food, per valorizzare le identità gastronomiche siciliane, produzioni di eccellenza nel rispetto delle peculiarità ambientali e sociali e scoprire un’altra Sicilia attraverso un caleidoscopio di sapori che s’intrecciano in un unico affascinante format che valorizza principalmente la storia siciliana e d’Italia.

Uno degli angoli più antichi dell’abitato, tra il Castello che fu dei Ventimiglia e piazza del popolo, accoglierà i circa 300 figuranti che in abiti d’epoca riproporranno spaccati di vita della Gangi tra l’ottocento e il novecento, un volo pindarico tra la vita semplice ed agreste, a quella paesana con le sue tradizioni, allo sfarzo della vita aristocratica.

A condire e rendere più interessante il circuito di Memorie e Tradizioni, sabato (21 luglio) dalle ore 16 sino a domenica (22 luglio) alle ore 23, “La piazza dei presidi slow food” (ingresso libero) dove i presidi Slow Food siciliani e nazionali, le condotte Slow Food e le comunità del cibo presenteranno alcune peculiarità gastronomiche del mondo Slow Food, grazie al contributo di chef locali saranno organizzati laboratori del gusto sul tema dei legumi, pane e dell’olio extra vergine di oliva (Crastu) e formaggi.

Sponsor della manifestazione la Bcc Mutuo Soccorso di Gangi, la kermesse è organizzata dal Comune di Gangi, Asd Città di Gangi assieme a Fondazione Slow Food per la Biodiversità, Slow food Alte Madonie e Pro Loco e con la collaborazione della Fidapa, Associazione teatrale il Sipario, Università degli studi di Palermo, Associazione degli Anta, e di altre associazioni e volontari.

Per partecipare al percorso storico culturale gastronomico: “Memorie e Tradizioni” (che si svolgerà sabato 21/07/2018 e domenica 22/07/2018 a partire dalle ore 18,30) è necessario prenotarsi e acquistare il ticket on linee attraverso l’applicazione presente sul sito https://memorieetradizioni.webnode.it o contattando i seguenti numeri telefonici: 0921 501471 – 334 9233915 (Ufficio turistico del Comune di Gangi).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php