Mistretta, la festa di San Sebastiano – VIDEO

La festa di San Sebastiano a Mistretta si svolge due volte l’anno: il 20 gennaio è la festa liturgica e il 18 agosto la festa estiva, molto più ricca di avvenimenti.

La mattina del 18 agosto si svolge il “giro dei miracoli”. Il comitato si avvia insieme alla banda musicale, con in testa lo stendardo con l’immagine di San Sebastiano, per raccogliere le offerte dei devoti.

In serata si svolge la processione di San Sebastiano. La pesante vara di legno massiccio e oro (opera di Li Volsi da Nicosia) su cui e posta la statua del Santo recentemente restaurata e portata a piedi scalzi da una sessantina portatori che hanno il posto assegnato, spesso tramandato dai padri e preceduta nella sua corsa dalla varetta che contiene le reliquie di San Sebastiano, piena di ceri, simbolo delle grazie ricevute.

Tutti i fedeli corrono dietro al Santo anche per le viuzze strette del centro storico. Alcune novità sono state introdotte nella festa di quest’ anno. Il canto del nuovo inno di San Sebastiano da parte dei portatori della varetta, che prima dell’uscita della processione si sono posizionati sul sagrato della chiesa del Santo Patrono ed hanno intonato questo canto.

Sicuramente uno dei momenti più attesi e stato quello in cui la vara e la varetta sono giunti presso San Vincenzo. Quest’anno non si è potuta svolgere la caratteristica “vutata” a causa della presenza in piazza degli scavi archeologici scoperti durante la posa dei tubi per il metano, ma hanno dovuto fare una manovra più complessa e difficoltosa.

Prima del rientro di San Sebastiano è avvenuta la benedizione eucaristica.

La festa si è conclusa con lo spettacolo pirotecnico quest’anno eseguito dopo la mezzanotte per il lutto nazionale proclamato per i morti del crollo del ponte di Genova.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: