Nicosia, approvato dal consiglio comunale il regolamento comunale per l’uso dell’autovettura di rappresentanza

Con una seduta un po’ movimentata, è stato approvato dal consiglio comunale il regolamento per l’uso dell’autovettura di rappresentanza. Si tratta di un regolamento di dieci articoli che riguardano l’uso dell’autovettura, la sua guida, i dati di servizio, le spese, gli interventi in casi d’incidente e la custodia.

Il 24 giugno 2016 con una delibera la giunta comunale autorizzò gli amministratori comunali, ovvero se stessi, ad utilizzare l’autovettura di rappresentanza per fini istituzionali.

Il Comune di Nicosia possiede un’autovettura di rappresentanza, una Mercedes benzina a 5 posti datata 1989, nel 2002, l’allora Commissario Straordinario dell’Ente, varò un regolamento comunale per l‘uso dell’autovettura di rappresentanza, agli articoli 2 e 10 si stabiliva che l’autovettura andava utilizzata esclusivamente da amministratori comunali e data in consegna al personale comunale “Operatore Autista” per la conduzione. Nel 2008 venne individuato un autista per la conduzione dell’autovettura, ma nel 2009 questo impiegato fu sposato in un altro ufficio, da quel momento si è proceduto di volta in volta ad emettere disposizioni di servizio per la conduzione dell’autovettura di rappresentanza con del personale comunale, distogliendoli però dai propri compiti.

La dirigente del primo settore aveva proposto alla giunta, nelle more della modifica del predetto regolamento  e per non dover penalizzare l’ordinaria attività amministrativa dell’Ente, di approvare una delibera di giunta con la quale si autorizzavano il sindaco e gli assessori alla conduzione dell’autovettura di rappresentanza del Comune di Nicosia. Con un’altra delibera di giunta, datata 19 settembre, si estese l’uso ad altre quattro autovetture, facente parti del parco automezzi del Comune.

La minoranza in consiglio comunale presentò una denuncia in Procura per l’uso a fini personali dell’autovettura di rappresentanza da parte degli amministratori comunali, ma fu archiviata in quanto non fu rilevato alcun reato.

In sede di approvazione, tutti gli emendamenti presentati dai consiglieri Giacobbe e La Giglia sono stati respinti dalla maggioranza. Il regolamento nel suo complesso è stato approvato con 10 voti favorevoli ed un astenuto e con l’uscita dall’aula dei consiglieri di minoranza.

Il nuovo regolamento prevede la gestione e l’uso dell’autovettura di rappresentanza, del Comune di Nicosia, assegnata alla segreteria generale – Ufficio di Gabinetto – e custodita nel parco macchine comunale assegnato alla vigilanza del III Settore. L’autovettura di rappresentanza potrà essere utilizzata dal sindaco per gli spostamenti dalla sede municipale verso altri luoghi, per assicurare tempestivamente la presenza per fini connessi alla carica istituzionale rivestita, senza che vi sia alcuna autorizzazione. L’utilizzo dell’autovettura di rappresentanza è consentito anche agli Assessori Comunali, per l’esercizio delle funzioni inerenti allo svolgimento del loro mandato, soltanto previa autorizzazione del sindaco e nei limiti previsti dalle leggi e dai regolamenti comunali in vigore. E’ consentito, inoltre, l’uso della stessa autovettura ai dirigenti, al segretario generale e al presidente del consiglio comunale, previa autorizzazione del sindaco ed ai consiglieri comunali previa autorizzazione alla missione da parte del presidente del consiglio e autorizzazione all’uso dell’autovettura da parte del sindaco.

L’autovettura di rappresentanza viene guidata da personale del Comune con profilo professionale di autista, munito di idonea patente. In subordine o in mancanza può essere guidata da altro personale dipendente anche non autista, munito di idonea patente di guida. L’autovettura di rappresentanza può anche essere guidata direttamente dal sindaco, vice sindaco e assessori, purché provvisti di patente di guida, previa relativa autorizzazione da parte del sindaco.

Per l’autovettura di rappresentanza sarà predisposto un libretto di macchina con tutti i dati di riferimento risultanti dalla carta di circolazione e su cui verranno annotati l’ordine di servizio, la data e l’ora in cui ha inizio il servizio, la motivazione dell’utilizzo, i chilometri indicati dal contachilometri all’inizio del servizio, i rifornimenti di carburante e lubrificante eseguiti, la data e l’ora di cessazione del servizio, i chilometri indicati dal contachilometri a fine corsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia