Nicosia, approvato in giunta il programma triennale delle opere pubbliche 2018-2020

Il 27 aprile la giunta comunale ha adottato il programma triennale delle opere 2018-2020, si tratta di uno degli atti propedeutici per la successiva approvazione dello schema di bilancio di previsione.

In questo schema, elaborato dall’ufficio tecnico comunale, vengono inserite tutte le opere pubbliche da realizzare con importi superiori ai 100 mila euro. Rispetto al programma triennale dell’anno 2017-2019 in questa nuova elaborazione sono state eliminate le opere pubbliche che durante l’anno 2017 sono state già realizzate o appaltate.

In particolare sono stati inseriti nel programma 2018 i progetti relativi alle opere finanziate con il mutuo acceso nel 2010 presso la cassa depositi destinato per il parcheggio pubblico di Santa Maria di Gesù. Tra queste la manutenzione straordinaria e consolidamento del tratto di strada Nicosia-Agira nel tratto urbano di Contrada Torretta per l’importo di 330 mila euro e il progetto per la realizzazione di un parcheggio pubblico in piazzetta Curcio, con accesso dalla Via Pozzetto dell’importo complessivo di 480 mila euro. Questi due progetti hanno la massima priorità.

Tra gli altri lavori inseriti nel programma per il 2018 con la massima priorità anche  il progetto dei lavori di “Riqualificazione edilizia scolastica Scuola Media Statale Dante Alighieri- III stralcio” dell’importo di 500.000 euro, finanziato con avanzo di amministrazione. Il progetto dei lavori di ristrutturazione del tensostatico “Stefano La Motta” di Nicosia dell’importo complessivo di 99.999,76 euro, finanziato con un mutuo concesso dal Credito Sportivo. Il progetto di potenziamento del Centro Comunale di Raccolta (CCR) di contrada Canalotto dell’importo complessivo di 418 mila euro finanziato con fondi regionali. Lavori di realizzazione di loculi a ridosso del V I Viale centrale lato destro a monte nel Cimitero di Nicosia dell’importo di 365.600 euro finanziato con fondi della vendita dei proventi dei loculi e dunque con entrate comunali.

Nel 2018 sono stati inseriti per la prima volta nell’elenco altri progetti che prenderanno il via nel 2019, ma non hanno la massima priorità. Si tratta del progetto per l’intervento di riqualificazione dell’ex monastero di Santa Domenica, dove sorgerà una struttura dedicata allo studio del dialetto galloitalico e verrà allestito un museo letterario itinerante, per un importo complessivo di 2 milioni di euro. Il progetto di ristrutturazione dello Stadio Comunale “Stefano La Motta” per l’importo complessivo di 1.700.000 euro. Il progetto di manutenzione straordinaria e restauro del Palazzo Comunale dell’importo di 584 mila euro finanziato con fondi regionali, ad oggi si è in attesa del relativo decreto di finanziamento.

Buona parte di questi lavori potranno essere realizzati grazie al Ministero dell’Economia e delle Finanze che nel mese di gennaio ha dato il via libera agli spazi finanziari verticali richiesti dall’amministrazione comunale per il 2018. Si tratta di 1.300.000 euro  da utilizzare esclusivamente per sostenere spese di investimento da realizzare attraverso l’uso dell’avanzo di amministrazione degli esercizi precedenti. E’ il caso dei 500 mila euro da utilizzare per la scuola media Dante Alighieri, mentre il resto della cifra verrà utilizzata per il parcheggio in piazzetta Curcio e per i lavori di manutenzione straordinaria per la frana di contrada Torretta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php