Nicosia, dimezzate le tariffe per l’utilizzo delle palestre comunali

Una buona notizia per le associazioni sportive nicosiane che durante l’anno usufruiscono delle tre palestre comunali situate nei plessi San Felice, largo Peculio e Pirandello, con una determina il sindaco di Nicosia, Luigi Bonelli, ha ridotto del 50% le tariffe per l’utilizzo di questi impianti sportivi e per il consumo del gas metano.

Da novembre 2011 la tariffa da corrispondere per l’utilizzo di una delle tre palestre comunali era di sei euro l’ora e per il consumo di gas metano di 10 euro l’ora.

Alcune associazioni nelle settimane scorse hanno evidenziato l’importanza dell’attività sportiva anche da un punto di vista sociale e la scarsità di risorse economiche reperibili per lo svolgimento delle attività, tali da dover ricorrere anche all’autofinanziamento dei soci ed hanno chiesto una riduzione degli importi orari di utilizzo delle strutture sportive, al fine di garantire la prosecuzione delle attività

L’amministrazione comunale dopo aver considerato sua l’alto valore educativo e formativo dello sport, che la promozione dell’attività sportiva e dopo aver ricevuto l’impegno, da parte delle associazioni, di diminuire del 10% il costo delle rette a favore di tutti i partecipanti, ha deciso di diminuire le tariffe di utilizzo delle palestre comunali del 50%.

Dal 2018, per poter usufruire di una delle palestre comunali, le associazioni sportive pagheranno 3 euro l’ora e per il consumo del gas metano 5 euro l’ora. La pulizia dei locali resta a carico dei richiedenti, l’importo dovrà essere versato anticipatamente al Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php