Nicosia, diventa efficace l’aggiudicazione della gara per il servizio della mensa scolastica

Il primo giugno 2018 è stata aggiudicata la gara per il servizio di refezione scolastica, il 7 marzo era stata indetta la procedura negoziata ed era stata espletata la gara a cui hanno partecipato due ditte, una di Leonforte ed una di Bagheria.

I fondi previsti per il servizio mensa ammontano a 55mila euro e per ciascun pasto era stato stabilito un importo a base d’asta di 3,93 euro.

Il servizio è stato aggiudicato alla Cooperativa sociale Orchidea di Bagheria ha offerto un ribasso pari al 23%, per un costo pasto di 3.03 euro, mentre l’altra ditta è stata esclusa ed ha presentato ricorso al Tar, per il quale il Comune si è costituito in giudizio.

L’aggiudicazione effettuata il primo giugno era provvisoria ed è divenuta  definitiva dopo che sono stati verificati positivamente i requisiti generali, i requisiti di capacità economica e finanziaria della Cooperativa sociale Orchidea e quelli relativi alla capacità tecnica.

Il servizio di refezione scolastica serve attualmente quasi 400 alunni con una media di oltre 10.000 pasti al mese.

Il servizio mensa a Nicosia è fermo dal febbraio 2018, ma con l’inizio del nuovo anno scolastico dovrebbe riprendere con continuità.

Dopo l’espletamento della gara e l’assegnazione del servizio ciascuna famiglia potrà acquistare i ticket per la mensa, il costo sarà rapportato al reddito familiare calcolato in base all’ISEE.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: