Nicosia, grande partecipazione alla V edizione della Granfondo Valdemone di ciclismo – FOTO & VIDEO

E’ tornata dopo due anni la Granfondo Valdemone di ciclismo, giunta alla V edizione III Memorial Commendatore Nino Rizzo, valevole come settima prova del circuito Coppa Sicilia 2018.

Quasi 200 i ciclisti provenienti da ogni parte della Sicilia che hanno affrontato il difficile e tecnico percorso della Mediofondo e della Granfondo.

La gara ciclistica è stata organizzata dall’Asd Ruota Libera Nicosia, presieduta da Salvatore Di Pietro, con il patrocinio del Comune di Nicosia e quest’anno coadiuvata per l’assistenza tecnica dall’Associazione Veicoli Storici di Nicosia, che ha messo a disposizione diverse autovetture, per la giuria, i giudici di gara, stampa e fotografi al seguito.

Rispetto alle precedenti edizioni la novità più rilevante è stata la partenza e l’arrivo da piazza Garibaldi, dopo le procedure di iscrizione e punzonatura, i circa 200 ciclisti iscritti si sono schierati sulla linea di partenza, poco prima del via il gruppo folk mistrettese Amastra ha deliziato il pubblico con balli e canti. I ciclisti quasi immediatamente hanno affrontato le prime difficoltà del percorso poco prima di arrivare a Sperlinga, dove è avvenuta la partenza vera e propria della gara. All’interno del piccolo centro dell’ennese una buona presenza di pubblico ha accolto tutti i ciclisti.

L’asperità per arrivare a Gangi è senz’altro uno dei punti più difficili di questo circuito ed anche i sali scendi che portano al Gran Premio della Montagna posto tra Cacchiamo e Villadoro, rappresenta uno dei momenti più faticosi per i partecipanti a questa gara.

Dopo la fatica delle asperità i ciclisti giungevano prima a Villadoro e successivamente chi decideva di partecipare solo alla Mediafondo proseguiva verso il traguardo di Nicosia, mentre i corridori della Granfondo dovevano affrontare un altro giro.

Sul traguardo della Mediafondo, lunga 77,5 km., giungeva primo al traguardo dopo 2 ore e 27 minuti Biagio Giannì dell’Asd Multicar Amarù Tavana Bike, che precedeva di 35 secondi  Alessio Calabrese dell’Asd Bike Explorer Patti, terzo a due minuti e 47 secondi dal primo giungeva traguardo Salvatore Marco Pagano dell’Asd Team Bike Castiglione.

Per quanto riguarda la Granfondo lunga 107,5 km. arrivava primo sul traguardo dopo 4 ore e 5 minuti Baldassarre Barbera dell’Asd Grasso Villanti, in coppia con Stefano Bartolotta dell’Asd Città di Grammichele e terzo Salvatore Coco dell’Asd Etna Team Bike, staccato di due minuti dal vincitore.

Pasta Party e cerimonia di premiazione in piazza Garibaldi sotto un sole cocente, tutti i partecipanti delle diverse categorie hanno ricevute coppe e targhe. Per il terzo memorial Nino Rizzo i vincitori della mediofondo sono stati premiati dalla figlia e dal nipote del commendatore.

Tra i nicosiani vincitori da segnalare nella categoria mountain bike assoluti il primo posto di Alessio Faro ed il terzo posto come squadra di Ruota Libera Nicosia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php