Nicosia, nominato il nuovo collegio dei revisori dei conti – VIDEO

Il consiglio comunale di Nicosia nella seduta del 27 giugno ha rinnovato il collegio dei revisori dei conti. Il collegio composto da tre commercialisti ha la durata di tre anni, fu nominato con il voto dei singoli consiglieri comunale nel maggio del 2015 ed era composto dai dottori commercialisti Francesco Polizzi, Graziano Scardino e Giuseppina Anello.

La nuova nomina prevede alcune modifiche, tra cui la pubblicazione di un bando e tra tutti gli aventi diritto i revisori vengono scelti tramite un sorteggio.

Il Comune di Nicosia ha pubblicato un bando, tra il 9 maggio ed il 9 giugno sono state presentate 223 domande, sei sono state escluse, tra i 217 aventi diritto sono stati sorteggiati i dottori commercialisti Lina Biondo di Catania, Rossella Sclafani di Sciacca e Francesco Terranova di Comiso. Nella stesa seduta si è proceduto a sorteggiare anche i tre supplenti, si tratta dei dottori commercialisti Graziano Scardino di Nicosia, Salvatore Podale di Trapani e Salvatore Cannizzo di Vittoria.

Per i compensi il consiglio comunale ha deciso di confermare quelli previsti precedentemente per il triennio 2015-2018. La tabella regionale prevede per i comuni con un numero di abitanti da 10 a 19mila un tetto massimo di 8.240 euro lordi l’anno, il consiglio ha deciso di ridurlo del 50 %, inoltre è previsto un rimborso massimo di 1000 euro l’anno per gli spostamenti dal luogo di residenza a Nicosia.

L’attività del collegio dei revisori dei conti è di fondamentale importanza per il funzionamento dell’ente. Si tratta di un’attività di collaborazione con l’organo consiliare e fornisce pareri sulla proposta di bilancio di previsione e dei documenti allegati e sulle variazioni di bilancio. Nei pareri è espresso un motivato giudizio di congruità, di coerenza e di attendibilità contabile delle previsioni di bilancio e dei programmi e progetti. Inoltre ha un compito di vigilanza sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della gestione relativamente all’acquisizione delle entrate, all’effettuazione delle spese, all’attività contrattuale, all’amministrazione dei beni, alla completezza della documentazione, agli adempimenti fiscali ed alla tenuta della contabilità. Relaziona sulla proposta di deliberazione consiliare del rendiconto della gestione e sullo schema di rendiconto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php