Nicosia, pagate due mensilità ai lavoratori della cooperativa Penelope

Dopo la protesta civile dei lavoratori della cooperativa sociale Penelope, avvenuta nella mattinata del 18 dicembre davanti al palazzo comunale ( http://www.telenicosia.it/nicosia-protesta-in-comune-dei-lavoratori-della-cooperativa-sociale-penelope/ ), la giunta comunale in serata ha deliberato l’anticipazione del pagamento di due fatture che permetteranno di pagare due mesi di stipendio a questi lavoratori.

Si tratta di circa 23 mila euro che l’intera giunta comunale di Nicosia ha deciso di pagare, nonostante il parere sfavorevole della ragioneria, dopo aver preso atto della difficile situazione in cui versavano le famiglie di questi lavoratori, senza stipendio da ben nove mesi.

Alla base di questo intoppo burocratico, secondo quanto dichiarato dalla presidente della cooperativa, Cristina Giangrasso, la mancata rendicontazione delle spese da parte della dirigente dell’ufficio comunale dei servizi sociali. La cooperativa infatti invia ogni mese la fattura agli uffici comunali, questi poi dovrebbero stilare una rendicontazione alla Regione ed effettuare i pagamenti entro 30 giorni, ma dal mese di marzo questo lavoro non è stato effettuato.

L’ufficio di ragioneria del Comune ha dato parere sfavorevole poiché mancava la rendicontazione da parte dei servizi sociali, la giunta comunale del sindaco Bonelli, dopo aver ricevuta la relazione della dirigente del primo settore, Patrizia Mancuso, da cui dipendono i servizi sociali, ha deciso comunque di anticipare questi pagamenti, facendo passare un sereno Natale ai lavoratori della cooperativa ed alle loro famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia