Nicosia, sei consiglieri comunali diffidano l’amministrazione comunale per la mancata presentazione del bilancio di previsione 2018

Nella mattinata del 24 aprile, sei consiglieri comunali di Nicosia, Santina Lo Votrico, Filippo Giacobbe, Francesco La Giglia, Sigismundo Li Volsi, Sergio Composto e  Luciana Spedale, hanno inviato al sindaco di Nicosia ed alla sua giunta una diffida per la mancata presentazione del bilancio di previsione 2018.

I consiglieri lamentano che alla data del 24 aprile non sono ancora pervenuti all’ufficio di presidenza atti e documenti propedeutici per l’approvazione dello strumento finanziario, per essere discussi sia dalle commissioni di riferimento e successivamente dal Consiglio comunale. I consiglieri ricordano che la data di scadenza per l’approvazione è il 30 aprile 2018 e che ulteriori ritardi potrebbero provocare un commissariamento del Consiglio comunale, con un aggravio di spese per le casse comunali.

Appare evidente che il termine non verrà rispettato, infatti i sei consiglieri ricordano che prima dell’approvazione del bilancio da parte del civico consesso, occorrono dei passaggi previsti per legge. Infatti il documento contabile prima deve essere approvato in giunta, poi dovrà passare il parere dei revisori contabili entro 20 giorni e dopo per 15 giorni dovrà essere analizzato dai consiglieri comunali per emendarlo e poi approvarlo in Consiglio.

I consiglieri nella diffida chiedono all’amministrazione comunale di attivarsi nel più beve tempo possibile  per predisporre tutti gli atti necessari all’approvazione dello strumento finanziario di vitale importanza per la vita economica dell’intera città.

Lo scorso anno il bilancio di previsione 2017 fu approvato il 22 giugno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php