Nicosia, stipulata una convenzione con l’associazione Erei per la presentazione dei progetti del servizio civile per il 2018

La giunta comunale di Nicosia ed il consiglio d’amministrazione dell’Azienda Speciale Silvo Pastorale hanno approvato anche per il 2018 la stipula della convenzione con l’associazione Erei,  per redigere e presentare i progetti legati al servizio civile.

La legge 64/2001 ha istituito il Servizio Civile Nazionale, il Comune di Nicosia è un ente accreditato di quarta classe, regolarmente iscritto all’albo degli enti di servizio civile nazionale, in pratica secondo questa classe di accreditamento il Comune può attuare da 1 a 5 progetti ed impegnare fino a 20 persone. Gli enti che promuovono il servizio civile e chiedono l’iscrizione alla quarta classe devono provvedere alla nomina delle figure professionali necessarie, compreso un operatore locale di progetto per ogni sede locale accreditata alla progettazione, devono inoltre provvedere alla pubblicizzazione dei progetti, al reclutamento e alla selezione dei candidati, alla formazione dei volontari, al monitoraggio e a quant’altro specificato nel progetto d’attuazione, oppure possono acquisire i sistemi di gestione del servizio civile da un ente di prima classe, come nel caso della convenzione appena stipulata.

Il sindaco di Nicosia ed il presidente dell’Assp hanno rinnovato questo accordo con l’associazione socio-culturale Erei di Troina, ente di prima classe, esperta nei sistemi di progettazione, reclutamento e selezione, formazione, monitoraggio e valutazione, che negli anni ha supportato diversi comuni nella presentazione con esito favorevole di progetti per il servizio civile. Lo scorso anno furono approvati due progetti per il Comune ed uno per l’Assp ed attualmente sono stati impiegati 20 giovani.

Anche per il 2018 il Comune di Nicosia intende presentare due progetti e l’Assp uno, avvalendosi della professionalità di questa associazione. Il costo del servizio stabilito nella convenzione è di 10mila euro per il Comune di Nicosia e 7000 euro per l’Assp ed è rapportato  al numero di progetti che saranno redatti, presentati ed approvati, in ogni caso, secondo la convenzione stipulata, nessun compenso è previsto nel caso di non approvazione dei progetti. Se invece sarà approvato un solo progetto all’associazione verrà corrisposto dal Comune un compenso di 7000 euro.

Negli ultimi anni il Comune di Nicosia, prima della stipula nel 2016 della convenzione,  aveva presentato dei progetti di servizio civile che però non erano stati ammessi poiché carenti di alcuni presupposti necessari.

Questi progetti rappresentano per i giovani residenti nel Comune una positiva esperienza che arricchisce il curriculum formativo e che prepara al successivo inserimento nel mondo del lavoro, ma che richiedono per arrivare a buon fine una preparazione professionale ed un’esperienza acquisita sul campo nella progettazione e nella gestione di tutto l’iter, compresa la selezione e l’avvio del progetto, che attualmente il Comune di Nicosia non possiede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia