Ospedale di Nicosia, incontro con i deputati regionali del Movimento 5 Stelle De Luca e Pagana – VIDEO

Nella serata di venerdì 19 gennaio i due deputati regionali del Movimento 5 Stelle, Antonio De Luca ed Elena Pagana, hanno incontrato presso la sede del Movimento per la Difesa dei Territori, in via Fratelli Testa a Nicosia, una delegazione di medici del Presidio Ospedaliero Basilotta di Nicosia insieme ad alcuni sindacalisti, cittadini ed associati del movimento, presente anche il sindaco Luigi Bonelli.

Attualmente i due deputati hanno organizzato un tour per conoscere la realtà sanitaria regionale presente tra i Nebrodi e la provincia di Enna, discutendo direttamente con gli operatori che lavorano all’interno degli ospedali e con i cittadini che usufruiscono dell’offerta sanitaria.

I due deputati hanno ascoltato con molta attenzione i diversi interventi di medici e primari del Basilotta di Nicosia, che hanno illustrato le diverse problematiche presenti nel nosocomio, a cominciare dalla chiusura del reparto di cardiologia, la paventata chiusura a fine anno del punto nascita, la carenza del personale ed i turni massacranti a cui sono sottoposti medici ed infermieri.

Il deputato regionale Antonio De Luca, è attualmente membro della sesta commissione sanità all’Ars e quindi direttamente coinvolto in queste problematiche. E’ intenzione della giunta regionale ed in particolare dell’assessore alla sanità, Ruggero Razza, effettuare dei cambiamenti alla rete ospedaliera siciliana, il deputato pentastellato vorrebbe conoscere quali controproposte erano state sottoscritte dall’Asp di Enna, approvate dalla giunta Crocetta e mai portate in commissione sanità nella precedente legislatura, per capire i margini di manovra e le intenzioni del nuovo governo regionale.

Queste modifiche avevano in parte salvato dei servizi e dei reparti essenziali per l’ospedale di Nicosia. Ricordiamo che alla fine del mese di maggio 2017 l’Asp di Enna aveva formulato le controproposte all’assessorato regionale, che prevedevano i posti letto di Chirurgia da day hospital trasformati in posti letto ordinari. Era stata istituita l’Unità operativa semplice di Cardiologia annessa a Medicina Generale e l’Unità semplice di Pediatria. Istituita anche l’Unità operativa complessa di Direzione Sanitaria. Furono inseriti gli O.B.I. (Osservazione breve intensiva) per il Pronto Soccorso, così come previsto dal decreto Balduzzi. Previsti anche i posti per la terapia intensiva post operatoria.

I due deputati regionali, De Luca e Pagana, incontreranno nuovamente medici, sindacalisti e cittadini per studiare una strategia e riformulare una proposta che possa essere accettata dal nuovo governo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php