Piazza Armerina, arrestato dalla Polizia di Stato un artigiano, trovato in possesso di un fucile

Nella giornata del 28 febbraio, la Polizia di Stato, ed in particolare la Squadra Mobile, unitamente ai colleghi del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina, nell’ambito di una più complessa attività di controllo del territorio realizzata congiuntamente alla Compagnia dell’Arma dei Carabinieri di Piazza Armerina, ha arrestato il 63 enne Silvio Nicastro, residente nella città dei mosaici, per possesso di arma clandestina, di arma comune da sparo e ricettazione ed in particolare per aver detenuto illegalmente, presso la sua abitazione, un fucile da caccia tipo doppietta, calibro12, con bascula provento di furto e con le canne con matricola abrasa.

Durante una perquisizione alla ricerca di armi illegalmente detenute presso l’abitazione ed il fondo dove risiede il Nicastro, ubicati in una contrada Piazza Armerina, sotto un letto, veniva rinvenuto un fucile, una doppietta calibro 12, che presentava la matricola della canna abrasa, e pertanto era da ritenersi arma clandestina, mentre la bascula era parte di un fucile oggetto di furto nel 2008, in Provincia di Siracusa.

Pertanto, il Nicastro, visto il grave reato commesso, in quanto trovato in possesso di un’arma clandestina, veniva dichiarato in stato di arresto, mentre il fucile veniva posto in sequestro per il proseguimento delle indagini tese ad accertarne la provenienza, e l’eventuale coinvolgimento in passato nella perpetrazione di eventuali reati.

L’arrestato venivano accompagnati presso la sua abitazione, in regime di arresti domiciliari, come disposto dalla Procura della Repubblica di Enna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php