Piazza Armerina, i carabinieri arrestano un uomo, responsabile di maltrattamenti e minacce ai propri familiari

I militari della Stazione di Piazza Armerina e i colleghi del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, hanno tratto in arresto il 33 enne Mirko Maria Carbone, residente a Piazza Armerina. L’uomo è accusato di maltrattamenti e minacce al proprio nucleo familiare, oltre che di resistenza a pubblico ufficiale.

I militari sono intervenuti in contrada Sambuco, dove l’uomo per l’ennesima volta era andato in escandescenza per futili motivi nei confronti dei genitori e del fratello conviventi, aggredendoli e minacciandoli. Alla vista dei militari, l’uomo si scagliava anche contro i carabinieri che, a fatica, riuscivano ad immobilizzarlo.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, poiché, durante le fasi dell’aggressione ai propri familiari, compiva atti di autolesionismo sbattendo il capo contro degli infissi, veniva accompagnato e piantonato da parte della Polizia Penitenziaria presso il locale ospedale, dove è tenuto sotto osservazione per sospetto trauma cranico. Il Tribunale di Enna ha convalidato l’arresto e disposta la misura cautelare della detenzione in carcere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php