Presentato a Milano l’ultimo libro del gaglianese Vincenzo Giuseppe Baldi – VIDEO

Sabato 21 aprile a Milano presso la Casa delle Associazioni si è presentata l’occasione per ritrovare insieme le associazioni siciliane e per far sentire la vicinanza della Sicilia ai siciliani di Milano.

Il merito va alla F.A.Si. (Federazione delle Associazioni Siciliane Lombardia), e in particolare al coordinatore Mario Ridolfo, al Circolo dei Gaglianesi del Nord Italia e al suo presidente, che hanno voluto invitare Vincenzo Giuseppe Baldi a presentare il suo secondo romanzo “Il Tappeto”.

Ed è proprio Gagliano Castelferrato, scenografico borgo in provincia di Enna, a fare da sfondo alla serata come elemento collante tra i partecipanti. Forse, proprio la magia delle rovine del Castello, ancora visitabili, hanno ispirato l’autore nello scrivere il Tappeto edito da Carthago Edizioni.

La scrittrice Carmen Spitaleri, dell’Università Kore di Enna, nella sua prefazione descrive il libro come un viaggio che parte dalla natura per arrivare a noi stessi e a quello che per mille motivi vogliamo nascondere sotto il tappeto: invito ad essere noi stessi, con le nostre origini e debolezze.

La serata è stata condotta in modo semplice e lineare. Dopo i saluti di Mario Ridolfo presidente della Famiglia Agirina e Coordinatore F.A.Si.. E’ intervenuto Michele Fiorenza, presidente del Circolo Gaglianese, con un significativo intervento sui siciliani di Milano nei rapporti con la Sicilia di oggi.

Antonio Amato presidente dell’U.N.M.S. Sezione provinciale di Milano, (Associazione che ha ospitato la manifestazione), si è detto onorato di ospitare nel Palazzo delle Associazioni del Comune di Milano, la presentazione di un libro scritto da un siciliano e che costituisce l’ennesima occasione di confronto tra il mondo delle Associazioni Siciliane e la Cultura.

Presenti all’incontro le Associazioni Siciliane come “Circolo Culturale Siciliano” con il suo presidente Francesco Virgadaula, Salvatore Amico, presidente dell’Associazione Culturale “Sicilia Cuore del Mediterraneo”, l’Associazione Iblea, l’Associazione Culturale la Giara, gli Amici della Provincia di Ragusa, i Gaglianesi del Nord Italia e l’Associazione Famiglia Agirina.

Sono intervenuti il poeta Giuseppe Puma e la professoressa Grazia Vicino che hanno relazionato sull’opera di Giuseppe Baldi, coinvolgendo i presenti in sala con la lettura di alcuni brani del libro.

La violinista Marta Nahon, ha deliziato il pubblico con diversi brani musicali classici fatti scaturire dal suo magico strumento, trasportando i presenti nella vera realtà del libro.

È intervenuto l’editore Gaspare Leggeri, che ha ringraziato gli organizzatori dell’evento. Presente alla serata anche l’autore Vincenzo Giuseppe Baldi, che ha letto alcuni brani del suo libro, ha ringraziato gli organizzatori per avergli dato l’opportunità di presentare il suo Tappeto anche a Milano. La F.A.Si ha omaggiato Giuseppe Baldi di un libro sulla Milano di una volta, con i suoi antichi Borghi, le sue peculiarità e tradizioni.

Una bella iniziativa, – afferma Michele Fiorenza – sono convinto che tanti di noi, nel leggere il romanzo di Giuseppe Baldi, sogneremo quella Sicilia piena di fascino e aspettative. Terra meravigliosa piena di Cultura e Storia, non solo raccontata nelle favole, non solo quella infilata sotto il tappeto di Giuseppe Baldi, ma terra piena di realismo, solidarietà umana, come è sempre stata”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php