Sperlinga, avviata la procedura per la stabilizzazione di otto lavoratori comunali precari

Il Comune di Sperlinga, probabilmente dal primo gennaio 2019, sarà il primo ente ad aver stabilizzato tutti i lavoratori precari all’interno della pianta organica comunale. Si tratta del compimento di un lungo lavoro che ha portato l’attuale amministrazione comunale, approvando due delibere, ad avviare una procedura significativa che ridà dignità ad una categoria di lavoratori fino ad oggi senza diritti.

Con una prima delibera la giunta Cuccì ha approvato il regolamento comunale per le procedure speciali di assunzione.

In questa procedura è stato applicato il decreto Madia 75/2017 sulla stabilizzazione del personale precario negli enti pubblici, secondo il quale nel triennio 2018-2020 in coerenza con la programmazione triennale dei fabbisogni del personale e con la necessaria copertura finanziaria, l’Ente può assumere personale non dirigenziale a tempo indeterminato, bandendo le procedure concorsuali.

A tal fine la giunta ha approvato un regolamento per le procedure concorsuali indicando i criteri per poter partecipare alla stabilizzazione, per la formazione delle graduatorie, i punteggi ed i criteri di valutazione per prove e titoli.

Secondo la programmazione triennale dei fabbisogni del personale, approvata in giunta e che ha ricevuto il parere favorevole del revisore dei conti, l’attuale dotazione organica del Comune di Sperlinga prevede otto dipendenti a tempo indeterminato, il piano 2018-2020 prevede 8 assunzioni part-time a 24 ore settimanali (tutti i precari a tempo determinato) e 3 assunzioni fulltime.

Dal 2007 al 2017 sono andati in pensione nove dipendenti, due cesseranno l‘attività lavorativa entro il 2018 ed altri due nel 2020. Senza assunzioni la macchina amministrativa si sarebbe inceppata, creando tra l’altro dei notevoli disagi ai cittadini sperlinghesi. L’avvio di queste procedure garantisce la piena continuità dei servizi.

La programmazione triennale dei fabbisogni del personale è uno degli atti propedeutici per il bilancio di previsione 2018, dopo l’approvazione in Consiglio comunale entro la fine di maggio di quest’anno, verrà approvato il consuntivo 2017 e si avvieranno le procedure di assunzione con la pubblicazione dei bandi di concorso. Il crono-programma prevede l’assunzione a tempo indeterminato dei precari il primo gennaio 2019.

Siamo soddisfatti del lavoro svolto in questi mesi – afferma l’assessore con delega al personale Lucia Schillaci – insieme a tutta la giunta, con in testa il sindaco Giuseppe Cuccì e gli assessori Mary Zingale e Salvatore Castiglia, abbiamo lavorato in sinergia per ottenere questo risultato importante che ridà dignità ad una categoria di lavoratori che da quasi 30 anni svolgono la propria attività all’interno del Comune di Sperlinga con dedizione senso di responsabilità, nonostante non gli siano riconosciuti tanti diritti. Devo ringraziare la segretaria comunale Mara Zingale, per tutto l’apporto tecnico-giuridico che ha dato in questa delicata fase per la stesura del regolamento e delle delibere. Ed infine devo ringraziare i consiglieri comunali di maggioranza che hanno lavorato al nostro fianco”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php