Sportello di prossimità a Nicosia, la Regione Siciliana chiede chiarimenti al sindaco Bonelli – VIDEO

Una buona notizia dal fronte giustizia, l’Assessorato delle Autonomie locali della Regione Siciliana, il 2 marzo, ha risposto alla nota inviata il 18 dicembre 2017 dal Movimento per la Difesa dei Territori, con la quale veniva rappresentata l’esigenza da parte della collettività del territorio del comprensorio di Nicosia di attivare lo sportello di prossimità nei locali dell’ex Tribunale di Nicosia, dopo la soppressione avvenuta nel 2013.

La giunta di Nicosia il 28 luglio 2017 aveva deliberato l’avvio del procedimento amministrativo per l’apertura dello sportello di prossimità  dopo che lo stesso consiglio comunale di Nicosia il 24 luglio si era espresso positivamente in tal senso votando un atto d’indirizzo.

Con la nota del 2 marzo i funzionari dell’assessorato regionale chiedono a che punto sia giunto questo iter amministrativo.

“Questa è una bella notizia, – afferma Fabio Bruno presidente del Movimento per la Difesa dei Territori – la Regione ha risposto alla nostra istanza sullo sportello di prossimità chiedendo al sindaco di mettersi in contatto e fornire dettagli sullo stato d’avanzamento della pratica al Ministero. In pratica il contatto con la Regione era l’ultimo tassello che mancava”.

Il prossimo passo sarà quello di fissare un incontro presso l’assessorato delle Autonomie locali e da li raccordarsi con Paola Giannarelli, la funzionaria dell’ufficio di gabinetto del Ministro della Giustizia, responsabile del servizio di programmazione delle politiche di innovazione e di controllo e di gestione, che si sta occupando dell’apertura degli sportelli di prossimità in Italia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php