Concorso di cortometraggi NFF

(Clicca per ingrandire)

 

Il cuore della manifestazione “Nebrodi Film Festival” è stato l’omonimo concorso internazionale  di cortometraggi, che ha visto partecipare oltre duecento lavori cinematografici, di cui 23 opere sono state prescelte e proiettate in sala durante i 16 giorni della manifestazione,  dinanzi alla giuria, presieduta da Gianfranco Angelucci,  in diverse serate, alcune organizzate presso il Cine-Teatro “Cannata” di Nicosia, altre presso l’Auditorium del Liceo “F.lli Testa” di Nicosia. Il concorso Nebrodi Film Festival 2012 metteva in palio la somma di euro mille ( 1000,00) ,  che è stata vinta, con un ex-equo, dal cortometraggio girato ad Agira “Terra Vagnata” diretto da Aldo Botano e dal cortometraggio “L’Italia sia adesso” realizzato dall’Istituto “Dante Alighieri” di Enna e diretto da Giuseppe Tumino.

 

Aldo Botano                                                  Ist. Dante Alighieri di Enna

 

La giuria che ha valutato i 256 cortometraggi pervenuti e che ha assegnato il premio da euro mille posto in palio dall’associazione culturale TeleNicosia era costituita da professionisti del mondo cinematografico. La presidenza della giuria è stata affidata a Gianfranco Angelucci, regista, scrittore, sceneggiatore, che ha firmato, tra le altre, le sceneggiature di film quali “Intervista” e “Roma” di Fellini.

Da sinistra: Gianfranco Angelucci, presidente giuria NFF 2012,

e Maria Teresa La Via, direttore artistico NFF 2012

 

Nel video che segue, la motivazione con la quale il presidente di giuria, Gianfranco Angelucci, ha proclamato i vincitori:

 

Di seguito, invece,  lo spot, prodotto dall’associazione culturale TeleNicosia e diretto da Maria Teresa La Via,  che ha lanciato il concorso internazionale di cortometraggi Nebrodi Film Festival 2012:

 

 

 

 

 

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php