Troina, il consiglio approva le variazioni al bilancio di previsione 2017/2019

Il sindaco Venezia: “Ultimo assestamento di bilancio e importante manovra di programmazione pluriennale”

Approvate ieri sera dalla maggioranza del consiglio comunale, nella seduta svoltasi al palazzo municipale, le variazioni al bilancio di previsione 2017/2019 dell’Ente.

“Si tratta dell’ ultima variazione all’esercizio finanziario del 2017 necessaria per adempiere allo svolgimento di interventi prioritari e urgenti e portare al termine alcuni punti previsti dal programma elettorale – ha spiegato il sindaco e assessore al bilancio Fabio Venezia – e di una manovra di programmazione pluriennale, per la realizzazione di importanti progetti per la nostra collettività, in attesa che venga approvato il bilancio dell’Ente del 2018”.

La manovra, che per il 2017 è stata operata a seguito delle entrate complessive di 510 mila 930 euro, derivanti rispettivamente dagli accertamenti ICI e IMU (229 mila 950 euro), dai trasferimenti dello Stato e della Regione (110 mila 280 euro) e dagli oneri di urbanizzazione e della sanatoria (170 mila 700 euro), prevede, in particolare, l’impiego di 67 mila 500 euro da destinare ai contributi per le feste religiose e le iniziative culturali, 50 mila euro per i contributi alle associazioni di volontariato e per l’assistenza economica delle famiglie in difficoltà, 51 mila 200 euro per i contributi per le assunzioni e i tirocini formativi, 81 mila 700 euro per espletare la gara d’appalto per i lavori di restauro del ponte Failla, l’illuminazione pubblica, la viabilità urbana e gli espropri nel quartiere Castile, 29 mila euro per i contributi alle ristrutturazioni edilizie, 40 mila euro per la manutenzione degli edifici comunali. Riguardo il 2018 invece, sulla previsione della quota di 290 mila euro, relativa ai trasferimenti per gli investimenti che ogni anno la Regione destina agli enti locali, 120 mila euro saranno impiegati per la riqualificazione di piazza Gramsci, 40 mila per la viabilità urbana, 50 mila per la manutenzione degli edifici comunali e 85 mila per i contributi alle ristrutturazioni edilizie.

L’operazione più significativa, sarà invece quella relativa alla copertura per accedere al finanziamento a tasso zero al Credito Sportivo, dell’importo complessivo di 1 milione 500 mila euro, per la ristrutturazione e l’adeguamento dello stadio comunale “Silvio Proto”, in vista, nella prossima stagione, della probabile promozione in Lega Pro dell’ASD Troina Calcio, che attualmente milita in serie D.

L’ammortamento del prestito, per importo complessivo di 1 milione 550 mila euro, è stato calcolato sulla scorta degli accertamenti IMU da parte dell’Enimed, con cui il Comune ha attualmente in corso un contenzioso relativo alle piattaforme di estrazione del metano, che dovrebbero pervenire nelle casse dell’Ente entro il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia