Troina: LIB(e)RARSI, meravigliosa connubio tra Arcadia e libreria Città Aperta

Dopo lo straordinario successo estivo di “… ti racconto l’aurora”, il concerto per pianoforte alle prime luci dell’alba, l’Arcadia torna a far parlare di sé con una nuova e splendida iniziativa culturale che veicola emozioni attraverso i libri. Sono in 30 i partecipanti che hanno aderito all’iniziativa LIB(e)RARSI che l’Associazione Culturale troinese ha lanciato lo scorso settembre in attiva collaborazione con la Libreria Città Aperta di Concetta Rundo. E infatti, sabato 17 novembre, proprio tra gli scaffali pieni di libri dell’attivissima libreria troinese, seduti a terra, si sono ritrovati lettori di ogni età. Studenti, professionisti, docenti, appassionati di storia e semplici lettori che hanno scelto, ciascuno secondo le proprie competenze e attitudini, di condividere idee, pensieri ed emozioni scaturite dalla lettura di un libro senza conoscerne titolo e autore. Una vera e propria esperienza “al buio” che ha incuriosito e affascinato i lettori fino a coinvolgerli del tutto.

Quattro romanzi da leggere, uno al mese, completamente privi di riferimento poiché coperti accuratamente da semplice carta di giornale, tutti ambientati in Sicilia e rigorosamente di autori siciliani che, fino alla prossima primavera, il lettori di LIB(e)RARSI si impegneranno a leggere per poi votare il migliore. Orami sembra quasi essere diventata una missione o, addirittura, una necessità.

Lucia Salvo è la protagonista del primo romanzo. Personaggio realmente esistito e che ha vissuto la sua storia alla vigilia dei moti del 1848, nella Palermo dei palazzi e delle strade, dalla Vucciria ai vicoli più inesplorati tra odori forti e persone pregne di una sicilianità a tratti davvero esasperata.

Emozionante il tentativo di ciascun lettore di individuare la penna sconosciuta dell’autore, il sesso, la professione o, addirittura, gli interessi e la città di provenienza” scrive l’Arcadia dalla propria pagina social descrivendo i momenti più emozionanti.

A conclusione” continua “quasi come lo svelamento del più prezioso dei regali, tolto l’incarto si scopre che questa volta è toccato a ‘Il morso’ di Simona Lo Iacono, magistrato del Tribunale di Catania, originaria di Siracusa, già finalista al Premio Strega e scrittrice straordinaria”.

 Quasi ritualmente, dopo lo svelamento del primo libro, i lettori si sono ritrovati tra le mani un nuovo incarto, una nuova storia, un nuovo scorcio di Sicilia da riconoscere, un nuovo viaggio.

L’Arcadia, associazione culturale presente da anni a Troina, cura e organizza eventi di ampio respiro anche il tutto territorio siciliano. Ha curato per il Comune di Catania eventi culturali e artistici presso il Castello Ursino mentre, proprio sabato 17, mentre a Troina avveniva il primo incontro di LIB(e)RARSI, a Catania, nella bellissima Sala Archi del Katane Palace Hotel aveva luogo il secondo evento della Stagione “Suoni Multicolori” curata proprio dall’Associazione troinese.

LIB(e)RARSI adesso entra nel vivo con il secondo appuntamento in programma per il 15 dicembre e con un nuovo e misterioso libro nel tentativo di vincere il tempo, la storia e possederne i segreti un pezzo per volta, pagina dopo pagina. Sempre in Libreria da Concetta Rundo, abile libraia la cui esperienza è certamente il valore aggiunto di questa meravigliosa esperienza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php