Troina, si è riunita il 26 marzo la direzione del Partito Democratico troinese

La direzione del Partito Democratico Troinese, convocata per il 26 Marzo alle ore 20 dal segretario Giuseppe Schillaci ha affrontato diversi punti all’ordine del giorno in vista delle elezioni amministrative del 10 Giugno.

Il direttivo presente nel suo plenum di circa 60 dirigenti, oltre ai consiglieri e gli amministratori, ha fatto il punto su quanto fatto in questi anni e sulla base programmatica da proporre ai cittadini per i prossimi 5 anni, mentre sul piano politico il quadro uscito fuori prevede la prosecuzione del percorso avviato nel 2013 e cioè quello della coalizione di centro sinistra raggruppata in un unico simbolo Troina Bene Comune.

Tra i punti all’ordine del giorno sono stati affrontati i temi legati all’analisi del cotesto politico locale, i principali assi su cui muoversi per la scrittura del programma, nonché, sul piano organizzativo, tutti i passi da compiere e il lavoro da fare per coinvolgere quante più persone possibile nella disamina degli anni appena trascorsi e nella predisposizione dei contenuti e delle idee su cui costruire la piattaforma programmatica. Tutte le proposte della segreteria sono state approvate all’unanimità, compresa quella che prevede la formazione di un’apposita commissione che, come accaduto 5 anni fa, dovrà procedere alla scelta delle persone da mettere in campo nella lista e negli altri organi istituzionali.

Il segretario Giuseppe Schillaci dichiara: “sono molto contento di come si è svolto il direttivo durato oltre 4 ore, abbiamo affrontato e sviscerato tutti i temi che stanno a cuore ai nostri concittadini e al loro futuro; è risaputo che dal 2013 abbiamo avviato un modo totalmente nuovo di fare politica, per noi prima della formazione delle liste e della scelta degli uomini vengono le idee, i progetti e i problemi dei nostri concittadini. A tal proposito subito dopo Pasqua organizzeremo un’assemblea programmatica a cui tutta la città sarà invitata a partecipare per dare il proprio contributo, successivamente ricostituiremo i gruppi tematici che questa volta (sulla base dell’innovativa proposta venuta dai giovani democratici) lavoreranno tutti insieme in un grande workshop di una o più giornate in cui i gruppi, ciascuno per le proprie competenze, siederanno ai tavoli tematici per affrontare e analizzare insieme agli amministratori uscenti ciò che si è fatto è ciò che si deve fare, recependo anche le criticità venute fuori in questi anni.

Alla fine verrà fuori un nuovo programma che per ogni cosa fatta dovrà prevedere una cosa da fare per raggiungere gli obiettivi di lungo termine. Questo lavoro ci porterà anche a capire eventuali errori commessi, come correggerli o come si dice “raddrizzare il tiro”, il tutto come sempre nella massima trasparenza e partecipazione e con il coinvolgimento della nostra base, dei nostri elettori ma soprattutto dell’intera città. Alla fine di questo entusiasmante percorso visto l’enorme patrimonio di risorse umane di cui dispone il partito e la coalizione, , per la commissione sarà molto semplice individuare gli uomini giusti sulle gambe dei quali  far camminare nuove idee e nuovi programmi per la città”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php