5 consigli per combattere solitudine e noia quando si viaggia verso la Sicilia

Condividi l'articolo su:

Prenotare le vacanze in Sicilia è facile. Tutta l’isola, nonostante la qualità della vita nelle città siciliane non sia sempre delle migliori, offre bellezze, divertimenti e strutture adeguate a ogni esigenza per passare il tempo piacevolmente da soli o in compagnia. Tuttavia, a meno che non si decida di prendere l’aereo, il viaggio verso la Sicilia in macchina, treno o in nave può essere piuttosto lungo e noioso.

Per questo è importante pianificare bene non solo l’itinerario di viaggio, ma anche come passare al meglio il tempo sia da conducenti che da passeggeri. Ecco 5 cose da fare per intrattenersi quando viaggi verso la Sicilia

1.   La tua musica preferita non deve mancare

La musica è un classico che accompagna tutti i tipi di viaggio ed è irrinunciabile per non annoiarsi. Oggi con i dispositivi mobili siamo abituati ad avere radio e la migliore musica in streaming ovunque andiamo. Spesso però siamo legati alla connessione internet e non sempre potresti disporne quando viaggi verso la Sicilia.

Per questo è consigliabile scaricare sul tuo dispositivo quelle canzoni (tante!) per farti accompagnare dalla tua musica preferita tutto il tragitto in cui la noia può prendere il sopravvento. Oppure puoi scaricare un podcast delle tue trasmissioni preferite. Se viaggi in treno o in nave, considera di procurarti anche delle cuffie, per non disturbare gli altri.

2.   I libri come compagni di viaggio

Con la musica sottofondo o meno, quale miglior modo di passare il tempo se non leggendo un buon libro? Che siano cartacei o in formato elettronico, non ti consigliamo testi troppo complessi, perché durante i viaggi le distrazioni sono tante e potresti perdere il filo di una trama troppo intricata. Scegli titoli leggeri e poco impegnativi, come i libri da leggere sotto l’ombrellone.

Un’altra buona idea è scaricare insieme alla musica anche degli audiolibri. Possono farti molta compagnia soprattutto nel caso in cui sia tu a guidare e sono ideali anche quando si viaggia in gruppo verso la Sicilia.

3.   Tieni il telefono a portata di mano

Se non sei tu a guidare, avere uno smartphone con te è un’infinita risorsa di passatempi per non annoiarsi in viaggio. Ovviamente puoi ascoltare la musica o leggerci un e-book, ma il telefono ha soprattutto il grande vantaggio di farti passare il tempo giocando. Oggi le opzioni sono infinite, ma cosa prediligere?

I giochi da scaricare devono essere anche in questo caso non troppo impegnativi, devono intrattenere e divertire. Tra i tanti, trovi giochi di casinò, per cui esistono guide passo-a-passo che ti insegnano a usare bonus anche senza versare denaro, oppure gli intramontabili cruciverba o sudoku, che riescono a intrattenere anche per ore. Le opzioni non mancano, che tu abbia una connessione dati o meno.

4.   Mangia e bevi

Non per tutto il viaggio! Ma che tu sia in macchina o che viaggi in treno/nave, fissa un tempo prestabilito per fermarti per bere e mangiare qualcosa. Puoi farlo anche con un pasto al sacco, se vuoi risparmiare, ma un buon passatempo può essere fare due passi in un autogrill, se viaggi in macchina, o al bar del mezzo su cui viaggi per arrivare in Sicilia.

È importante però evitare bibite alcoliche e cibi troppo pesanti, altrimenti invece che migliorare la situazione, provocheranno sonnolenza e noia, rendendo il viaggio ancora più lungo e anche pericoloso se sei in auto.

5.   Porta con te un quaderno

Ascoltare la musica, leggere, giocare e mangiare… cosa manca? Scrivere! Ebbene sì, anche se non siamo più molto abituati a farlo manualmente, scrivere e disegnare possono essere degli ottimi passatempi e basta un semplice quaderno e una penna per farti sbizzarrire un po’. Economico, no?

Non deve essere per forza un trattato da far vedere al mondo, ma dei pensieri che butti giù, una storia, un diario di viaggio… Non disturberai nessuno e il tempo volerà, te lo assicuriamo. Anche disegnare, se fa per te, può andare bene. Entrambe le attività sono terapeutiche, quindi all’arrivo in Sicilia magari ti sentirai anche meglio!

Ultimi consigli

Se ne hai la possibilità, guarda spesso fuori dal finestrino perché il viaggio verso la Sicilia può essere noioso, ma il panorama non è sempre piatto. Guarda le persone che ti circondano, imprimi nella tua mente ogni colore e le cose che ti colpiscono, perché probabilmente non farai spesso una simile esperienza.

E non dormire! Se anche non guidi perché sei in viaggio su un treno o su una nave, chiudere gli occhi non solo ti fa perdere lo spettacolo di tutto ciò che ti circonda, ma soprattutto ti rende più vulnerabile a eventuali malintenzionati.

 


Condividi l'articolo su: