A 19 svincolo autostradale Euno. Il senatore Trentacoste (M5S): “Entro l’estate dovrebbe concludersi la fase progettuale, in seguito saranno appaltati i lavori per il completamento dell’opera”

Condividi l'articolo su:

Il parlamentare aveva segnalato le criticità sull’innesto dallo svincolo di Enna all’autostrada Palermo-Catania ai dirigenti ANAS.

Oggi, tra i viadotti siciliani a destare maggiore preoccupazione c’è quello d’innesto dallo svincolo di Enna all’autostrada A19 Palermo-Catania, in molte parti del viadotto autostradale si nota il deterioramento e la caduta dello strato copriferro con fuoriuscita delle armature dalla loro sede; i reggimensole sono ammalorati, con parte del copriferro mancante e i piloni dello svincolo sono tutti nelle stesse condizioni: è, quindi, necessario un lavoro di ripristino generale di travi, mensole e giunti tecnici. Alcune settimane fa, abbiamo segnalato la situazione direttamente all’ANAS, durante un incontro avvenuto presso la direzione centrale. Ieri la risposta ufficiale, dall’Ente nazionale per le strade: gli interventi necessari al ripristino dell’opera sono, ad oggi, in fase di progettazione, e potrebbero essere appaltati già la prossima estate”.

Lo comunica il senatore del Movimento 5 Stelle Fabrizio Trentacoste che in questo primo anno di attività ha avviato un’interlocuzione costante con la direzione dell’ANAS, per tenere alta l’attenzione sulle opere viarie del territorio.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *