A Cerami il 26, il 30 dicembre e il 5 gennaio si respira e si vive il Natale tradizionale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per il secondo anno consecutivo il Presepe vivente di Parco Nocera dà la possibilità di avvicinarsi e di godere delle atmosfere dell’antico presepe povero e agreste, ideato da San Francesco nel 1223. In quell’anno l’evento fu solo una celebrazione eucaristica sopra una mangiatoia, ma più tardi ispirò la rappresentazione della Natività mediante immagini, ossia il Presepio in senso tradizionale, che viene tramandato sino ai nostri tempi.

Questa iniziativa nasce a Cerami anche con l’intento del Comitato Organizzatore di valorizzare la Civiltà Contadina e di far riscoprire le tradizioni perse e ormai ignote alle nuove generazioni digitali.

Nella suggestiva cornice di Parco Nocera, sotto “il Gigante che Dorme sulla Montagna” e all’interno del più antico palmento di Cerami, piccolo e grazioso centro del Parco dei Nebrodi in Sicilia, è stato creato un percorso emozionale tra i tipici personaggi presepiali e i vari animali che popolano il luogo.

Diverse le novità di questa seconda edizione e altrettante le sorprese che saranno proposte.

Da segnalare, tra le altre, la presenza di un gruppo di cantori del Coro della Parrocchia della Chiesa Madre e di un gruppo di giovanissimi musicisti di Cerami, degli zampognari, nonché quella di un narratore che nella sua capanna, a piccoli gruppi e in modo informale, racconterà alcune vecchie storie del paese.

Ogni data sarà contraddistinta da un aspetto di novità che si scoprirà solo visitando.

Il 5 gennaio, a partire dalle 17, si ripeterà l’apparizione dei tre Re Magi che, attraversando il paese a cavallo, si recheranno al Presepe per portare i loro doni al Gesù Bambino nato da pochi giorni. In occasione di quell’ultima data verrà anche offerto a tutti un ottimo vin brulé, preparato in modo artigianale, secondo una ricetta locale.

La manifestazione è patrocinata dall’Assemblea Regionale Siciliana, dalla Amministrazione Comunale e dalla Parrocchia di Sant’Ambrogio di Cerami.

Il Presepe vivente figurato di Parco Nocera è visitabile il 26 e il 30 dicembre e il 5 gennaio, dalle ore 18 alle 20,30. L’ingresso è libero e gratuito (a piccoli gruppi in caso di grande affluenza) e a tutti i presenti all’evento verrà dato, all’uscita, un piccolo ricordo della loro visita.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: