A Gangi e Geraci Siculo al via il progetto “Nel cuore delle Madonie. Borghi accessibili per tutti”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 25 Giugno 2021

Due visite turistiche sperimentali alla scoperta dei centri storici di Gangi e Geraci Siculo, condotte da esperti in disabilità e itinerari accessibili, hanno segnato l’avvio del progetto “Nel cuore delle Madonie. Borghi accessibili per tutti”. Il Progetto, sostenuto dalla Fondazione con il Sud per rafforzare il ruolo delle reti locali di volontariato, è destinato a promuovere il territorio madonita come meta per turisti con disabilità o bisogni speciali.

Le passeggiate si sono svolte il 13 e il 20 giugno. La prima a Gangi, dove l’esperto Vincenzo Barreca ha guidato alla Chiesa Madre e al Museo Civico di Palazzo Sgadari turisti con difficoltà motorie e cognitive accompagnati dai volontari dell’Associazione Dimensione Uomo ODV, presieduta da Mario Botta, e della Cooperativa Azzurra gestita da Cataldo Conte. La visita guidata ha permesso di evidenziare gli interventi necessari per rendere adeguatamente accessibili i luoghi visitati. Alla passeggiata hanno partecipato il sindaco di Gangi Francesco Migliazzo e gli Assessori Marilina Barreca e Giandomenico Lo Pizzo per verificare le problematiche relative all’accessibilità del centro storico di Gangi ed individuare le possibili soluzioni per rendere i siti accessibili nel più breve tempo possibile.

Domenica 20 giugno si è svolta una seconda passeggiata nel centro storico di Geraci Siculo con la partecipazione dei ragazzi della Comunità San Pio ed i volontari dell’AVIS e della Protezione Civile presieduta da Piero Crifasi. Il prof. Giuseppe Antista ha guidato il gruppo di giovani turisti speciali alla scoperta del centro storico del Borgo madonita concentrando l’attenzione sul ruolo della guida e sul linguaggio “accessibile” da adottare per coinvolgere ed appassionare turisti con difficoltà cognitive e comportamentali. Presenti il sindaco di Geraci Siculo Luigi Iuppa, l’Assessore ai Servizi Sociali Marisa Zafonte ed il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Puleo che, oltre a manifestare soddisfazione per la buona riuscita dell’iniziativa, hanno rinnovato il sostegno dell’Amministrazione e dell’intero Consiglio comunale al Progetto che vede come capofila l’Associazione Dimensione Uomo ODV.

Gangi e Geraci Siculo hanno una lunga tradizione nel volontariato a favore delle persone più deboli – afferma Maria Giovanna Meli, responsabile del progetto – e le passeggiate sperimentali condotte dagli esperti Vincenzo Barreca e Giuseppe Antista hanno dimostrato che le due comunità sono pronte ad aprirsi al Turismo accessibile, inteso come capacità di un territorio di garantire a tutte le persone con disabilità o con bisogni speciali di prendere parte alla vita sociale e ad eventi culturali senza incontrare difficoltà. Le passeggiate sperimentali hanno permesso di comprendere le problematiche materiali, relative alle barriere architettoniche, e quelle immateriali, legate alla comunicazione, da superare per poter assicurare ai turisti speciali una permanenza confortevole e sicura nel nostro territorio. Inoltre, i due eventi hanno permesso di raccogliere proposte avanzate dai turisti speciali che presto trasformeremo in interventi concreti.”

Il prossimo appuntamento è previsto a luglio per la presentazione ufficiale del progetto e degli interventi programmati durante i tre anni di lavoro previsti dal progetto nel sostenuto dalla Fondazione con il Sud.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.