A Nicosia la scuola media “Dante Alighieri” ha partecipato al Serr 2020, la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La scuola Secondaria Statale di I grado “Dante Alighieri” di Nicosia, tramite la didattica a distanza, ha partecipato alla Serr (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) 2020, organizzata dalla Comunità Europea per rafforzare la consapevolezza della necessità della riduzione dei rifiuti. Le attività hanno coinvolto le classi IH, IIG e IIIH del plesso “Villadoro”, IID e IIE del plesso “L. Pirandello” e IA, IIB, IIIC e IIID del plesso “D. Alighieri”, guidate dagli insegnanti Rosalba Campione, Salvino Cifalà, Maria Cipolla, Piera Ferrara, Concetta Imbarrato, Luccio Nicolosi, Carmela Russo, Rosa Termine e Salvina Trapani.

Il progetto della scuola nicosiana, dal titolo “Occhio ai rifiuti: quanto pesano?” e fortemente voluto dalla dirigente scolastica Maria Giacoma Mancuso Fuoco, mira ad orientare gli studenti alla cittadinanza attiva e responsabile, contribuendo a renderli coscienti delle strette e complesse relazioni che legano l’uomo e la natura, al fine di suscitare modificazioni, anche profonde, nei loro comportamenti e quindi negli stili di vita, individuali e collettivi, a tutela delle risorse del pianeta e dei suoi abitanti. Le attività, oltre al lavoro propedeutico dei docenti in classe indispensabile e significativamente efficace, ha previsto due webinar con la diretta ed attiva partecipazione della dirigente scolastica Maria Giacoma Mancuso Fuoco che, oltre a porgere i saluti istituzionali, ha condotto i presenti a spunti di riflessione sulla problematica dei rifiuti; del funzionario del Dipartimento Acqua e Rifiuti della Regione Siciliana Lucio Arcidiacono che è intervenuto sui rifiuti Raee (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e sull’importanza di conferire tali rifiuti al Ccr (Centro Comunale di Raccolta) di Nicosia; della professoressa Rosa Termine che ha trattato il focus della Serr 2020 sui “Rifiuti Invisibili”, cioè quei rifiuti  generati durante il processo di fabbricazione e distribuzione dei vari prodotti, al fine di una riflessione sulla necessità di operare una scelta critica dei consumi, un risparmio energetico e una lotta allo spreco; degli studenti che hanno presentato i loro elaborati sulla Serr 2020, come i risultati di un sondaggio sulla percezione individuale del problema “rifiuti” che ha raggiunto centinaia di intervistati (il relativo questionario, da loro messo a punto per l’occasione, è stato somministrato telefonicamente da ciascuno studente a parenti e conoscenti) e uno spot video che invita al corretto smaltimento di mascherine e guanti monouso dato che l’attuale pandemia di “Covid-19” ci impone di usarne in enormi quantità.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.