A Nicosia, per la prima volta dall’unità d’Italia, nel 2021 la popolazione è scesa sotto i 13 mila abitanti

Condividi l'articolo su:

I dati Istat sulla popolazione residente a Nicosia sono implacabili, secondo gli ultimi dati pubblicati nel mese di maggio 2021 la popolazione residente è scesa sotto le 13.000 unità.

Nel mese di maggio 2021 i residenti registrati a Nicosia sono 12.993, secondo gli ultimi dati risalenti al mese di agosto, i residenti sono ulteriormente scesi a 12.954, 6.301 maschi e 6.653 femmine.

Ad inizio anno i residenti erano 13.054, in otto mesi i nuovi sono stati 49, mentre i decessi sono 110, con un saldo negativo di 61 unità. Saldo negativo anche per nuove iscrizioni e cancellazioni dall’anagrafe che negli ultimi otto mesi fa registrare un -39.

E’ il peggior dato registrato dall’unità d’Italia. Nel 1861 gli abitanti erano 15.030, il massimo storico venne toccato nel 1931 con 20.631 residenti. Nel censimento del 1951 si contarono 19.275 abitanti, ma da quel momento è iniziato un calo inesorabile della popolazione. negli ultimi 20 anni si è registrato un calo del 12,54%, nel 2001 si registravano in città 14.812 residenti.

Tutta la provincia di Enna registra sensibili cali demografici. Il primo censimento dopo la nascita dell’Ente faceva registrare nel 1931 225.696 abitanti, nel 1951 fu toccato il massimo con 242.675 residenti. nei primi otto mesi del 2021 si è scesi da 158.153 di inizio anno, ai 157.314 di fine agosto 2021. Negli ultimi 20 anni si è registrato un calo demografico di quasi 20 mila unità, pari all’11,22%.

 


Condividi l'articolo su: