A Troina protesta degli imprenditori per chiedere interventi concreti e tempestivi all’amministrazione comunale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La rabbia degli imprenditori troinesi scende in piazza chiedendo di mettere fine alla stagione delle promesse e iniziare quella dei fatti; da un anno le imprese attendono l’erogazione di contributi comunali a fondo perduto, utilizzando le risorse nazionali e regionali destinate alle zone rosse nella primavera 2020, e adesso sono stanche delle promesse e pretendono interventi concreti da parte dell’amministrazione comunale.

La crisi sanitaria in corso sta avendo conseguenze drammatiche per il tessuto economico locale, chiediamo che le amministrazioni pubbliche facciano la propria parte per alleviare le difficoltà del periodo e vogliamo che la facciano in tempi celeri. Pensiamo che sia necessario sbloccare immediatamente i fondi per le imprese per l’emergenza Covid assegnate dallo Stato e dalla Regione un anno fa; chiediamo di utilizzare i fondi comunali royalties per aiutare le imprese; vogliamo che si paghino finalmente i contributi per le assunzioni degli anni 2016 e 2017 e infine chiediamo di essere coinvolti nelle scelte politiche di destinazione dei fondi royalties per il triennio 2021-23 per mettere al centro dell’agenda politica locale lo sviluppo economico e il sostegno delle imprese.”, è il grido unanime delle imprese troinesi e delle relative associazioni di categoria.

La mattina del 13 aprile una delegazione di imprenditori ha esposto le ragioni della propria protesta all’amministrazione comunale, presentando un manifesto unitario di proposta, e adesso gli imprenditori attendono risposte concrete e tempestive.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.