Aggiudicati i lavori per la manutenzione della strada di accesso alla Villa Romana del Casale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il servizio gare del Libero Consorzio Comunale di Enna, diretto dall’ingegnere capo Giuseppe Grasso, ha completato le procedure per affidare i lavori di manutenzione straordinaria riguardanti la pavimentazione della strada di accesso, del parcheggio e dell’area commerciale della Villa Romana del Casale per migliorarne, preservarne, tutelarne l’ambiente e l’accoglienza turistica, del sito patrimonio dell’Unesco.

La commissione di gara ha, infatti, proposto l’aggiudicazione a favore dell’impresa ALP Consorzio Stabile di Sant’Agata di Militello che ha presentato un’offerta di un milione e 82 mila 481euro circa, con un ribasso percentuale del 33,7280%.  Il progetto, redatto dall’architetto Paolo Vaccaro, funzionario dell’Ente, prevede la sostituzione della pavimentazione attuale, dei servizi igienici, dell’impianto di illuminazione e l’installazione di un sistema di video sorveglianza.

L’attuale pavimentazione è stata realizzata, su indicazioni dell’allora alto commissario Vittorio Sgarbi, con un impasto cementizio impoverito che avrebbe dovuto avere il vantaggio di essere permeabile all’acqua piovana inserendosi in modo armonico nel contesto paesaggistico circostante, ma che in realtà ha determinato gravi disagi per via delle polveri che si sprigionano. Per queste ragioni si provvederà a sostituire l’attuale pavimentazione con un conglomerato resinoso, confezionato con la resina LT, di colore giallo sabbia.

Il progetto prevede anche il potenziamento dei servizi igienici e una loro nuova dislocazione per essere meglio fruiti dai turisti. Saranno, infatti, collocati all’interno dell’area commerciale. Per soddisfare l’esigenza di potenziare la fruizione del sito anche nelle ore serali sarà rimodernato l’impianto di illuminazione con fari a led alimentati da pannelli fotovoltaici e batterie di accumulo. Sarà istallato un sistema di video sorveglianza per garantire la sicurezza e la tutela del patrimonio culturale e di quanti operano e transitano nei luoghi del parcheggio e dell’area commerciale.

Soddisfazione è stata espressa dal commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, Girolamo Di Fazio “Si è posto fine ad una querelle che durava oramai da tanto tempo – commenta Di Fazio – sono certo che prima dell’avvento della bella stagione, auspicando che si possa ritornare presto a viaggiare, la strada di accesso abbia i criteri di sicurezza e di confort a tutela dei turisti e degli operatori commerciali“.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.