Agira, approvato in consiglio comunale un ordine del giorno contro il caro energia

Condividi l'articolo su:

Nella serata del 26 ottobre nel corso dei lavori del consiglio comunale di Agira, su proposta del consigliere Luigi Manno, è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno contro l’aumento del costo dell’energia elettrica e del gas e conseguente crisi per famiglie, imprese ed enti locali.

Nel corso degli ultimi mesi le bollette di luce e gas hanno subito un aumento gravoso e insostenibile per famiglie, imprese ed enti pubblici, determinando una grave crisi che rischia di compromettere la tenuta del tessuto sociale ed economico delle comunità locali. L’ ordine del giorno approvato impegna il sindaco e l’amministrazione comunale ad adottare ogni iniziativa utile, a livello comunale e nei limiti delle facoltà concesse agli enti locali, per sostenere imprese e famiglie in difficoltà; ad attivare una mobilitazione permanente di concerto con le organizzazioni e le parti sociali, le associazioni di categoria, i rappresentanti delle imprese e del mondo del lavoro e dei consumatori; a coinvolgere la cittadinanza tutta in forme di protesta e contestazione pacifica qualora non fossero adottate urgentemente, da parte degli enti preposti, tutte le misure utili al contenimento della crisi in atto; a trasmettere la mozione alla presidenza del consiglio dei ministri e alla presidenza della Regione siciliana, alla deputazione ennese regionale e nazionale affinché ne prendano atto e possano adottare i provvedimenti conseguenti.

 


Condividi l'articolo su: