Agira, consigliere Manno “Non pubblicati in Gazzetta Ufficiale gli avvisi per la selezione di tre funzionari direttivi, inviata nota a sindaco e segretario”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il consigliere comunale di opposizione Luigi Manno ha inviato al sindaco di Agira Greco e al segretario comunale Nicolosi, una nota nella quale evidenzia la non pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei recenti avvisi di incarico promossi dall’amministrazione ai sensi dell’art.110 del TUEL. La norma consente alle amministrazioni locali di prevedere nello statuto che la copertura dei posti di responsabili dei servizi o degli uffici, di qualifiche dirigenziali o di alta specializzazione, possa avvenire mediante contratto a tempo determinato.

Il Comune ha pubblicato sul sito internet tre avvisi per la selezione delle seguenti figure:  due funzionari tecnici posizione D1, un funzionario direttivo contabile posizione D1. La durata dell’incarico è per 36 mesi.

Manno nella nota ha evidenziato che gli avvisi di selezione non sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, con pregiudizio nei confronti di un’ampia conoscibilità della procedura di partecipazione. “L’obbligo – ha dichiarato il consigliere Manno – di pubblicazione in Gazzetta costituisce una regola generale attuativa dell’art. 51, primo comma, e dell’art. 97, comma terzo, della Costituzione, che ha la finalità di consentire la concreta e massima conoscibilità dell’indizione di un concorso pubblico a tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro residenza sul territorio dello Stato, inoltre con la sentenza n. 53180, depositata il 27 novembre 2018, la sezione penale della Corte di Cassazione ha definitivamente risolto la questione dell’obbligo di pubblicazione in Gazzetta delle selezioni destinate ad assumere dirigenti a contratto in base all’art. 110 del TUEL, qualora seguano le regole proprie del concorso pubblico. Lo stesso ha sostenuto la quinta sezione del Consiglio di Stato con la sentenza n. 5298. L’ indizione della procedura di selezione – ha concluso Luigi Manno – prevede quasi un concorso pubblico quindi a mio avviso occorre la pubblicazione in Gazzetta ufficiale per evitare potenziali ricorsi che potrebbero determinare l’impugnazione di tutti gli atti conclusa l’approvazione della graduatoria“.

La nota del consigliere Manno si conclude con la richiesta di valutare l’adozione degli atti di competenza ritenuti più opportuni al fine di non esporre l’Ente in successivi e potenziali ricorsi.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.